Terapia wireless per la fibrosi cistica

Salute

Terapia wireless per la fibrosi cistica

Vivi Wireless, è l’ iniziativa nata dalla collaborazione della Lega Italiana Fibrosi Cistica e Novartis, che offre ai pazienti affetti da fibrosi cistica una modalita’ innovativa di effettuare l’esercizio fisico, aggiungendo una componente ludica, piu’ coinvolgente e con uno strumento wireless, che amplifica la liberta’ di movimento. wireless a base di tobramicina, farmaco di riferimento per le persone affette da fibrosi cistica, la piu’ diffusa tra le patologie genetiche gravi, che conta in Italia circa 5.000 pazienti.

La nuova terapia per le infezioni croniche da Pseudomonas Aeruginosa si assume in 5 minuti, contro i 20 richiesti dalla soluzione per aerosol . E non sono tenuti in considerazione i minuti impiegati per preparare il nebulizzatore e disinfettarlo dopo ciascun utilizzo. In un ciclo di terapia di 4 settimane, Tobi Podhaler “regala” ai pazienti 13 ore di tempo libero. Il dispositivo è tascabile e dura una settimana e non ha bisogno di essere disinfettato.

Il farmaco viene erogato in ambiente secco e questo riduce il rischio di re-infezioni batteriche. Dispositivo che non richiede alimentazione elettrica esterna e non contiene componenti elettroniche.
“La non adeguata compliance e’ un problema serio per i nostri pazienti” – commenta il Prof. Giuseppe Magazzu’, Presidente della Societa’ Italiana per lo studio della Fibrosi Cistica: ” Il team di specialisti che si prende carico dei pazienti cerca di abituare i bambini fin da piccoli a seguire ogni componente della terapia, che e’ fondamentale per permettere di vivere una vita quanto piu’ normale possibile. Ma non tutti ci riescono. Alcuni seguono la terapia a fondo solo quando sono ricoverati. La mancanza o la scarsa aderenza alla terapia si riflette inevitabilmente in un peggioramento delle condizioni di salute”.

L’innovativo device wireless, oltre che a facilitare il rispetto della terapia anche fuori dall’ospedale, permette di depositare nei polmoni una frazione di farmaco tre volte superiore a quella raggiunta con la medesima terapia per aerosol.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.