Terre del Volturno Igp Pelagrello Bianco Caiatì 2013, Michele Alois COMMENTA  

Terre del Volturno Igp Pelagrello Bianco Caiatì 2013, Michele Alois COMMENTA  

In località Pontelatone, in provincia di Caserta, si trova l’azienda condotta da Michele Alois, fondata nel 1992 e capace in poco più di vent’anni di raggiungere grandi livelli qualitativi per i propri vini; da un totale di circa trenta ettari vitati, fra quelli di proprietà e quelli in affitto, la produzione raggiunge le centosessantamila bottiglie all’anno, puntando sui vitigni classici della zona: Aglianico, Casavecchia, Falanghina, Palagrello Nero e Palagrello Bianco.

Leggi anche: Rosso del Molise Doc Riserva Console Vibio 2008, Angelo d’Uva


Oggi degustiamo il Terre del Volturno Igp Pelagrello Bianco Caiatì, proveniente dalla vendemmia 2013: di colore giallo paglierino luminoso, di media consistenza nel calice, sprigiona al naso intensi profumi di nespola, caprifoglio, pesca bianca, melone e ginestra, con una nota minerale soffusa. In bocca si percepisce fresco e sapido, teso e fruttato, con un finale lungo e fine.

Leggi anche: Montefalco Sagrantino Docg 2011, Cantina Fratelli Pardi


Vino bianco di qualità da un vitigno prezioso, lo proverei in abbinamento con le seppie ripiene.

13080112

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*