Terremoto Amatrice: Claudio piange famiglia e fidanzata, recuperate le lettere d’amore

Cronaca

Terremoto Amatrice: Claudio piange famiglia e fidanzata, recuperate le lettere d’amore

terremoto

C’è chi a causa del terribile terremoto del 24 agosto ha perso non solo la casa ma affetti e in alcuni casi l’intera famiglia. Proprio come accaduto a Claudio, 21enne di Amatrice che si è miracolosamente salvato perdendo però i genitori e la sorella, oltre alla fidanzata 17enne. Lui è riuscito a saltare dalla finestra della sua camera, incredibilmente rimasta in piedi mentre il resto della casa si sgretolava sotto i colpi del sisma. Ma i parenti sono stati travolti e così la sua fidanzata, che si trovava in un’altra abitazione del comune più colpito e praticamente raso al suolo.

Oggi Claudio, assistito da una psicologa e da una zia, oltre che dal nonno e da alcuni cugini, cerca di recuperare quel poco che lo lega ancora alla sua vita di pochi giorni fa, una vita fatta di amore, di affetti, di musica e di sogni per il futuro. Con l’aiuto dei vigili del fuoco ha recuperato alcune delle sue chitarre e gli spartiti, Claudio studia infatti al Conservatorio dell’Aquila, e anche alcune toccanti lettere d’amore, che si scambiava con la sua fidanzata.

Poche ma importanti oggetti e scritti, per non dimenticare. O forse per cercare di farlo alla svelta e provare a ricominciare…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche