Terremoto di magnitudo 6 nella notte, Italia centrale devastata

Prima Pagina

Terremoto di magnitudo 6 nella notte, Italia centrale devastata

terremoto centro italia

Una scossa di terremoto di magnitudo 6 ha devastato il centro Italia questa notte attorno alle tre e mezza. Epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti.

Sono state 3 le scosse di terremoto più forti. Una, registrata alle ore 3.36, è stata di magnitudo 6. L’epicentro è stato localizzato ad Accumoli, in provincia di Rieti. Le altre si sono verificate circa un’ora dopo, l’una a un minuto di distanza dall’altra. L’epicentro si è spostato prima a Norcia (Perugia), poi a Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). L’ipocentro è risultato molto superficiale, mai al di sotto degli 8 – 9 km di profondità.

Fra i paesi più colpiti c’è Amatrice, dove un’intera zona del centro è crollata e l’ospedale risulta al momento inagibile. Due cadaveri sono stati finora estratti dalla macerie. Come a Pescara del Tronto, frazione di Arquata in provincia di Ascoli Piceno: anche lì ci sono almeno due vittime. Almeno un morto anche ad Accumoli, ma è probabile che il conteggio si aggiorni già nelle prossime ore.

Protezione Civile e mezzi di soccorso sono al momento all’opera in tutte le aree colpite dal sisma, coadiuvate da parte del 6° Reggimento Genio Militare di Roma. Secondo quanto riferito dai vertici della PC, il sisma di questa notte è paragonabile per intensità a quello dell’Aquila.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...