Terremoto in Grecia: nuova scossa M 4.6 dopo il sisma M 5.2, avvertite in Puglia - Notizie.it

Terremoto in Grecia: nuova scossa M 4.6 dopo il sisma M 5.2, avvertite in Puglia

News

Terremoto in Grecia: nuova scossa M 4.6 dopo il sisma M 5.2, avvertite in Puglia

Ancora paura pochi minuti fa in Puglia, dove è stata nettamente avvertita una seconda scossa di terremoto, avvenuta in Grecia. Un sisma molto intenso, di magnitudo 4.6, lievemente inferiore alla prima forte scossa di magnitudo 5.2 registrata dai sismografi Ingv in tarda serata, che si è verificata alle 2:10 della notte facendo letteralmente saltare giù dal letto molti pugliesi. Anche questo secondo sisma infatti, come è possibile accertare leggendo i numerosi messaggi postati sui social network con hashtag #terremoto o #terremoti, è stato avvertito in tutta la zona centro meridionale della puglia ed in particolare nel Salento.

La prima scossa ha invece colpito la Grecia alle 22.14, ad una distanza di 22 km dalla città di Ioannina nell’Epiro, con ipocentro a soli 20 km. Il secondo sisma di poco fa ha avuto medesimo ipocentro, 19,7 km ed epicentro ad una manciata di chilometri da quello del primo terremoto, come riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Al momento non vi sono notizie di feriti ma c’è il rischio di danni anche gravi a case ed altri edifici.

In questa zona il 17 novembre dello scorso anno si è verificato un terremoto di magnitudo 6.5 ma con epicentro in mare. In Puglia e in Calabria invece , la gente è scesa in strada e i centralini dei vigili del fuoco hanno ricevuto centinaia di telefonate da parte di cittadini preoccupati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

accordo psoe catalogna
Esteri

Spagna, accordo trovato tra governo e Psoe per elezioni in Catalogna

20 ottobre 2017 di Virginia Villa

E’ stato raggiunto un accordo tra la Catalogna e il governo Psoe. Le elezioni locali si terranno a gennaio, nel frattempo Madrid acquisirà, in via temporanea, le competenze della Generalitat tramite l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione Spagnola.
Secondo quanto riferito da Tve questo è quanto è stata deciso e dichiarato dalla segretaria all’Uguaglianza dei socialisti, Carmen Calvo.