Terremoto in Emilia: Martina non ce l’ha fatta

Bologna

Terremoto in Emilia: Martina non ce l’ha fatta

Era rimasta ricoverata per dieci giorni in terapia intensiva all’ospedale di Baggiovara (MO), Martina Aldi, la donna di 38 anni che in seguito alle scosse – prima quelle del 20, poi quelle del 29 maggio scorso – aveva avuto un malore e perso il bambino che stava attendendo. Incinta di due mesi, la donna di Finale Emilia era già entrata in uno stato di ansia – che si sarebbe rivelata fatale prima per il bambino e poi per lei – dal sisma del 20 maggio, la prima scossa che ha colpito l’Emilia. Poi la seconda scossa più forte, quella del 29 maggio, per la quale era andata al pronto soccorso per poi tornare a casa fuori pericolo; la mattina dopo il malore, il ricovero immediato.

Cecilia Cruccolini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*