Terremoto in Pakistan: 238 le vittime accertate nella provincia di Baluchistan COMMENTA  

Terremoto in Pakistan: 238 le vittime accertate nella provincia di Baluchistan COMMENTA  

24 settembre 2013

Almeno 238 persone sono state uccise e decine di altre sono rimaste ferite durante il fortissimo terremoto che ha colpito Balochistan e Sindh, in Pakistan.
La maggior parte delle vittime sono state segnalate nel quartiere di Awaran, a Balochistan dove le ricerche sono ancora in corso.
Il sisma ha devastato decine di villaggi dove i funzionari stanno lottando per effettuare un’operazione di salvataggio mentre le operazioni di soccorso sono in corso per spostare i feriti negli ospedali vicini per cercare di salvare il maggior numero possiblie di uomini.
Ci sono notizie di vittime in altre zone della provincia tra cui Turbat, Gwadar, Mashkel e Dalbadin.
L’esercito pakistano ha inviato 200 soldati per aiutare le autorità civili a eseguire le operazioni di soccorso. Secondo l’ISPR, elicotteri, squadre di medici, paramedici e medicinali sono stati già inviati nelle zone colpite.
Lo United States Geological Survey ha detto che il terremoto di magnitudo 7.8 ha colpito le zone a 145 miglia a sud est di Dalbandin nella provincia occidentale del Pakistan.

A seguito di questo orribile terremoto è nata anche un’isola di fango che ha destato la curiosità di tutto il pianteta. Secondo gli scienziati però l’isola non è destinata a durare nel tempo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*