Terremoto in Indonesia. Rischio tsunami 7,9

Terremoto in Indonesia. Rischio tsunami 7,9

Un terribile terremoto di magnitudo 8,3 sulla scala Richter si è verificato a Sumatra, in Indonesia, facendo temere una minaccia Tsunami. Lo ha riferito la National Meteorological Agency.

Leggi anche: Terremoto Indonesia: scossa di M 6.2 presso Halmahera, si temono danni

Secondo l’USGS (US Geological Survey)  il sisma è stato di magnitudo 7,9 l’epicentro ed è stato localizzato 808 chilometri a Sudovest di Padang, ad una profondità di 10 chilometri.

Leggi anche: Indonesia e il villaggio vulcanico dei fantasmi

Al momento non ci sono ancora notizie di danni a cose e persone. Secondo Alberto Michelini, direttore del Centro Nazionale Terremoti dell’Ingv (Istituto  Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) il meccanismo che ha generato la scossa, ha scatenato: “Un movimento orizzontale tra le placche e di conseguenza non c’è stato un innalzamento e un successivo abbassamento del fondale marino“. Il sisma è avvenuto, secondo il sismologo, su una faglia di tipo trascorrente.

Un meccanismo questo, molto simile a quello della Faglia di S. Andrea in California,  che di solito non causa grandi Tsunami

Leggi anche

terremoto-stretto-di-messina
Cronaca

Tre terremoti consecutivi nello Stretto di Messina, ponte sicuro o opera rischiosa?

Tre scosse di terremoto consecutive e ravvicinate sono state registrate poco fa dai sismografi dell'Ingv nello Stretto di Messina. Si è trattato di terremoti lievi, di magnitudo 2.3, 2.1 e 2.2 ma il fatto che siano avvenuti a distanza di pochi minuti, dalle 19:14 alle 19:17, è meritevole di attenzione. Si è trattato di sismi superficiali, con ipocentro compreso tra i 9,5 e i 10,9 chilometri, avvenuti in mare aperto, e che non sono stati avvertiti sulla terraferma. Epicentro delle scosse è stato individuato a meno di 10 chilometri da Motta San Giovanni e Reggio di Calabria. Un episodio comunque Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*