Terremoto tra Lazio, Umbria e Marche: la macchina dei soccorsi ed informazioni utili

Cronaca

Terremoto tra Lazio, Umbria e Marche: la macchina dei soccorsi ed informazioni utili

In seguito al violento terremoto registrato nella notte del 24 agosto tra le province di Rieti ed Ascoli Piceno è stata attivata la sala operativa nazionale Anpas dal Dipartimento di Protezione Civile nazionale. Nei comuni colpiti sono giunti decine di mezzi di soccorso e di protezione civile e centinaia di volontari, in stretta collaborazione con le istituzioni locali e nazionali. Riportiamo di seguito gli interventi delle pubbliche assistenze in Abruzzo: Montereale, 3 ambulanze e 9 soccorritori – Magliano dei Marsi, fuoristrada con 4 volontari – Gran Sasso Soccorso, 2 ambulanze, 6 soccorritori – Croce Bianca Avezzano, 1 volontario più 1 unità cinofila – Croce Bianca Teramo, 1 volontario sala operativa – Croce bianca L’Aquila, 2 ambulanze, 6 soccorritori – Croce Verde Civitella Roveto, 1 ambulanza, 3 soccorritori. Alle 4 erano operativi i volontari della pubblica assistenza Montereale (Aq) con 3 ambulanze attivate dal 118 locale: presso il Distretto sanitario Montereale è stato allestito un punto medico avanzato. Sono state aperte le sale operative regionali Anpas di Abruzzo e Lazio.

Soccorrsi sono in arrivo anche da diverse altre regioni italiane: Areu Lombardia segnala: “la Centrale di Coordinamento nazionale della Protezione Civile ha chiesto ad Areu l’invio delle unità cinofile di ricerca persone.

E’ in partenza l’elicottero di Milano con a bordo due unià e l’equipe sanitaria. In stand by i moduli sanitari grandi emergenze. AREU opera con il coordinamento della Protezione Civile di Regione Lombardia”.

Numero verde del Dipartimento della Protezione Civile sempre attivo: te.. 800.840.840. Fornisce in tempo reale informazioni in base agli aggiornamenti del Comitato Operativo riunito nella sede del Dipartimento della Protezione Civile.

Per chi ha una rete wifi attiva è consigliabile rimuovere la password: questo consentirà di creare un canale comunicativo utile a tutte le persone rimaste senza casa o in cerca dei propri cari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche