Terremoto M 3.7 in provincia di Rieti, lo sciame sismico non si ferma COMMENTA  

Terremoto M 3.7 in provincia di Rieti, lo sciame sismico non si ferma COMMENTA  

Nuova scossa distintamente avvertita nel centro Italia. Non sembra proprio volersi fermare lo sciame sismico nelle zone pesantemente colpite dal terremoto del 24 agosto: poco fa un sisma di magnitudo 3.7 si è verificato nella provincia di rieti. La scossa è stata registrata alle 14.19 dai sismografi dell’Ingv ed è stata sentita dalla popolazione dei comuni di Accumoli, Norcia, Arquata del Tronto, tra le province di Rieti, Perugia ed Ascoli Piceno, ma anche a Cascia, Cittareale, Amatrice, Montegallo e Castlsantangelo sul Nera, dunque anche nella zona di Macerata.


Tutti paesi già provati, alcuni dei quali letteralmente rasi al suolo, dal terremoto di pochi mesi fa. Lo sciame sismico dunque non si arresta, con centinaia di scosse over M 3 e migliaia di terremoti anche lievi, che continuano ad essere registrati in quest’area quotidianamente, con un ipocentro sempre superficiale compresa tra i 9 ed i 13 km.

La scossa di poco fa, nella fattispecie, ha avuto un ipocentro di nove chilometri di profondità.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*