Terremoto M 4.0 nel Maceratese, avvertito a molti km di distanza COMMENTA  

Terremoto M 4.0 nel Maceratese, avvertito a molti km di distanza COMMENTA  

terremoto sismografo

Ancora paura nel centro Italia dove la terra continua a farsi sentire con terremoti quotidiani e dove poco fa Ingv ha registrato un nuovo sisma di una certa rilevanza. Una scossa di magnitudo 4.0 avvenuta alle 11.30 nel Maceratese e distintamente avvertita dalla popolazione, sia nei comuni prossimi all’epicentro che in quelli a molti chilometri di distanza, fino alla Capitale Roma. Il terremoto, che ha avuto un ipocentro a 10 km di profondità, è stato localizzato a poca distanza da Fiordimonte, Pieve Torina, Pievebogliana, Montecavallo, Fiastra, Ussita, Acquacanina, tutti nella provincia di Macerata ed è una delle scosse più intense, dopo quella di pochi giorni fa di magnitudo 4.4, registrate nelle ultime settimane.


Evidenzia anche uno spostamento dei terremoti generati da questa faglia sempre più a nord, come è possibile notare osservando le immagini relative ai terremoti, oltre 25.000 avvenuti dal 24 agosto 2016 ad oggi.

Una situazione, dunque, che è necessario monitorare con molta attenzione e che non permette ai cittadini di questi comuni di rimanere tranquilli. Anche la fase di ricostruzione viene inoltre messa in discussione a causa di questi intensi terremoti, in quanto vi è sempre il rischio che possano verificarsene di nuovi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*