Terremoto Nepal, salva la 39enne italiana Fiorella COMMENTA  

Terremoto Nepal, salva la 39enne italiana Fiorella COMMENTA  

Sono quattro gli speleologi italiani del Soccorso alpino, che durante una spedizione nel villaggio di Langtang,  sono stati travolti da un’enorme valanga, e da ieri sera ancora non danno notizie. Per ora tutto quello che è stato confermato che Renzo B. e Marco P. sono morti sabato in Nepal, travolti da una valanga staccatasi dalla montagna mentre erano impegnati a 3.500 metri di quota per esercitare del trekking . I corpi delle due vittime sono stati ritrovati dopo una lunga ricerca da parte dei soccorritori. Lo hanno riferito due loro compagni di spedizione che si trovano in ospedale. Una di loro, Iolanda M., è gravemente ferita, mentre l’altro, Attilio D., è illeso.

Leggi anche: Morta Anna Marchesini


Nel frattempo ha chiamato a casa Fiorella Fracassetti , la pubblicitaria 39enne di Bergamo che riusltava dispersa dopo il sisma. La scossa di magnitudo 7.8, ha colpito il Nepal il 25 aprile, durante il quale sono morte più di 3.600 persone.

Leggi anche: Aereo Egypt Air dirottato su Cipro. “Un italiano fra gli ostaggi”

Questa mattina è arrivata una telefonata nella quale Frassetti ha tranquillizzato i genitori che da ieri non avevano notizie.

Risulta invece ancora disperso un 24enne veronese, Giovanni Cipolla.

L’ultimo contatto con i familiari risale a poche poche ore prima del terremoto che ha sconvolto il Paese. Il 24enne scalatore sarebbe stato proprio a Kathmandu, la capitale del Nepal e con la sua scomparsa il numero di dispersi italiani aumenta a 5.

Sono infatti ancora quattro i dispersi del Soccorso alplino Italiano che si trovavano a Langtang, uno dei villaggi più colpiti dal sisma in Nepal.

L'articolo prosegue subito dopo

I contatti con Giuseppe ‘Pino’ Antonini, 53 anni e Gigliola Mancinelli, 51 anni di Ancona, si sono interrotti da sabato. Stessa sorte per Oskar Piazza, del Soccorso alpino del Trentino Alto Adige, e Giovanni ‘Nanni’ Pizzorni, 52 anni, genovese. 

Leggi anche

terremoto-isole-salomone-sismografo
Cronaca

Terremoto M 4.3 nel Maceratese, ancora paura in tutto il centro Italia

E' la scossa di terremoto più intensa delle ultime settimane, quella avvenuta poco fa nel centro Italia. Un sisma di magnitudo 4.3 della scala Richter, come riportato dai sismografi dell'Ingv, localizzato nel Maceratese, a poca distanza dal comune di Castelsantangelo sul Nera. Si è trattato di un terremoto forte, distintamente avvertito anche a decine di chilometri di distanza, e che ha riportato nuovamente la paura in tanti dei comuni colpiti dai terremoti di agosto (il primo, quello che ha dato il via allo sciame sismico) e di ottobre, che hanno letteralmente raso al suolo interi paesi. La scossa di poco Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*