Terzo suicidio in Sicilia, a Scicli studentessa si lancia da un ponte COMMENTA  

Terzo suicidio in Sicilia, a Scicli studentessa si lancia da un ponte COMMENTA  

SCICLI (RAGUSA) – Tre suicidi in pochi giorni in Sicilia. Dopo  il suicidio dell’impreditore di Catania, proprietrio di una concessionaria di moto e quello di un uomo di Santa Venerina, tragica fine anche per una una studentessa universitaria di Scicli, in provincia di Ragusa. Marta Nigro, 22 anni, si è suicidata, lanciandosi da un vecchio ponte in contrada Monsovile, sulla vecchia provinciale Scicli-Santa Croce Camerina, nel Ragusano.


La ragazza era uscita di casa nella mattinata di oggi, con ancora il pigiama addosso, è salita a bordo dell’auto della madre e ha fatto perdere le proprie tracce.


L’auto, poi, è stata ritrovata vicino al ponte Monsovile, dagli agenti della polizia municipale di Scicli, mentre il corpo della studentessa è stato recuperato privo di sensi sul letto del torrente.

Trasferita nell’ospedale di Modica è morta dopo il ricovero, a causa delle gravi ferite riportate.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*