Testamento Kim Jong II: si alle armi atomiche COMMENTA  

Testamento Kim Jong II: si alle armi atomiche COMMENTA  

La Corea del Nord “deve continuare a sviluppare armi nucleari e biologiche, così come missili balistici, e non deve mai abbassare la guardia”, per ”vincere la guerra psicologica con gli Stati Uniti”.


Sono queste le prime indiscrezioni sul testamento di  Kim Jong-II, il Caro Leader, che ha guidato la Corea del Nord dal 1948 alla sua scomparsa, avvenuta lo scorso 17 dicembre.


La notizia, riferita oggi dal settimanale giapponese Shukan Bunshung, è giunta in concomitanza con il lancio di un satellite nord-coreano, che dovrebbe commemorare il centenario della nascita del Grande Leader Kim Il-Sung – padre e predecessore di Kim Jong II al governo del Paese – e che, secondo gli osservatori internazionali, nasconderebbe, invece, un test missilistico.


Marìka Nesi

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*