Texas: detenuti salvano la vita a un secondino

News

Texas: detenuti salvano la vita a un secondino

texas
texas

Texas, un gruppo di detenuti salva la vita a un secondino sfondando la porta della loro cella. Il gruppo ha ignorato armi e chiavi dell’uomo per salvarlo.

Sono state diffuse solo in questi giorni le immagini straordinarie della storia che si è svolta nei sotterranei del carcere del tribunale di Weatherford, in Texas. Il 23 giugno, otto prigionieri hanno soccorso un secondino accasciatosi a terra a causa di un infarto, salvandogli la vita.

La guardia era stata assegnata ai sotterranei del carcere. Seduta a un tavolo di fronte alla cella, la guardia a un certo punto è scivolata a terra sotto gli occhi terrorizzati dei detenuti che doveva sorvegliare.

Il gruppo ha iniziato a urlare e chiamare aiuto, ma non ha ottenuto nessuna risposta. Hanno quindi cercato di forzare la porta tutti insieme, e sono riusciti ad aprirla e a raggiungere l’uomo. Ancora ammanettati, hanno battuto sulle porte e sui muri per attirare l’attenzione delle guardie al piano di sopra.

Nonostante il rischio che le guardie, visto il secondino a terra, decidessero di aprire il fuoco, i detenuti hanno preferito cercare di attirare più attenzione possibile.

Le guardie sono scese e hanno riportato i detenuti nelle loro celle prima di prestare soccorsi al collega.

«Sarebbe rimasto la sotto fino a un quarto d’ora se nessuno avesse chiamato le altre guardie» ha affermato un pubblico ufficiale. «Gli hanno salvato la vita».

Non si sa se i carcerati avranno la loro pena ridotta per questo salvataggio. L’unica reazione del tribunale, ironicamente, è stata rinforzare la cella che i detenuti sono riusciti a sfondare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche