The Binding of Isaac rigettato dal negozio online della Nintendo COMMENTA  

The Binding of Isaac rigettato dal negozio online della Nintendo COMMENTA  


Se state aspettando che il controverso titolo indipendente “The Binding of Isaac” compaia nel negozio online per 3DS, preparatevi a rimanere delusi. Nintendo ha rifiutato il videogioco, secondo un annuncio postato su Twitter dal creatore del gioco, Edmund McMillen.


“Attenzione: dopo un lungo dibattito interno Nintendo ha deciso di non vendere The Binding of Isaac per 3DS”.

Per coloro che non dovessero avere familiarità con il gioco, è semplicemente la storia di un bambino e di sua madre. Ebbene, una madre che vede un dio che le chiede di uccidere suo figlio. Il bambino scappa e deve combattere contro i suoi demoni interiori in un classico gioco di ruolo che compete con l’originale Legend of Zelda.


Dal momento che l’estremismo religioso è forte in questo gioco, posso capire perché Nintendo ha rifiutato di venderlo online. L’azienda cerca di mantenere l’immagine di vicinanza alle famiglie il più possibile, e questo va contro i loro principi.


Una mossa come questa potrebbe potenzialmente scoraggiare i programmatori indipendenti dal creare giochi per il negozio online per 3DS in futuro. Posso solo sperare che un giorno la Nintendo capisca che, impedendo ai programmatori indipendenti di essere tali e di avere pieno controllo sulle loro creazioni, danneggia l’azienda e faccia uno sforzo per allargare il loro target demografico attuale.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*