The Last of Us Part II: data di uscita e anticipazioni

Videogiochi

The Last of Us Part II: data di uscita e anticipazioni

the last of us part ii data di uscita e anticipazioni
the last of us part ii data di uscita e anticipazioni

The Last of Us Part II sarà un videogioco che proseguirà la storia di genere horror e sopravvivenza del primo capitolo, un gioco dal successo planetario

E’forse il gioco più atteso in assoluto, è stato annunciato il 3 dicembre 2016 e da allora i videogiocatori di tutto il mondo non hanno fatto altro che aspettare qualche indiscrezione. The Last of Us Part II è il sequel di The Last of Us, uno dei giochi più amati di sempre, uscito in Giappone nell’estate 2013 e nel resto del mondo nel luglio 2014, ha conquistato più di 6 milioni di giocatori.

Il primo capitolo, prodotto dalla Naughty Dog, ha ricevuto un plauso unanime grazie a una grafica avanzatissima e un sistema di gioco coinvolgente fortemente realistico. La trama, infine, è considerata la colonna portante del gioco, tanto da essere paragonata a quella di un vero e proprio film. Il videogiocatore, completamente calato all’interno dell’ambientazione, si sente il protagonista di un esperienza visiva e sonora a tutto tondo. Un punto fermo che troverà ulteriore miglioramento nel secondo capitolo della serie.

Indiscrezioni sulla data di uscita

Fin dal suo annuncio durante il Sony PlayStation Experience i fan del gioiello videoludico della Naughty Dog hanno cercato su forum vari indiscrezioni circa la possibile data di uscita. La data certa, al momento, è assolutamente impossibile da conoscere. Shawn Layden, vice presidente della Sony Network Entertainment International, ha fatto sapere a dicembre che il gioco si trova ancora nelle primissime fasi di sviluppo. E’ presente per ora solo un trailer, trasmesso durante l’annuncio ufficiale del gioco. Per il resto bisognerà aspettare ancora molto, almeno il 2018 e forse anche fino al 2019. La cura per ogni dettaglio, ai limiti dell’ossessività, ha infatti caratterizzato gli sviluppatori della Naughty Dog nella creazione del primo capitolo. Si prevedono dunque delle tempistiche abbastanza lunghe, affinché il risultato finale non deluda i fan.

Anticipazioni sulla trama

L’ambientazione, come era facilmente prevedibile, sarà quella di un gioco horror di avventura e sopravvivenza, sullo sfondo di un mondo post-apocalittico. La storia prenderà piede circa cinque anni dopo il primo capitolo, e lo capiamo guardando l’età di Ellie nel trailer, la ragazzina protagonista insieme a Joel.

A scrivere la storia sarà ancora Neil Druckmann, produttore esecutivo di The Last of Us, che dopo il successo del primo capitolo era scettico su un possibile sequel. Tuttavia ha dichiarato di aver trovato una storia interessante che meritava di essere raccontata.

Indizi dal Trailer

Gran parte delle anticipazioni sulla trama si possono dedurre dal trailer trasmesso durante l’annuncio. Ellie pare avere circa 19 anni, ha un tatuaggio sul braccio che vediamo emergere dall’immagine dopo che viene messa a fuoco. Non sfuggono i numerosi dettagli visivi che hanno distinto il primo capitolo. Le mani della ragazza sono un geografia complessa di tagli, macchie, imperfezioni. La resa grafica è quindi sublime, facendoci ben sperare per la realizzazione nel gioco. Non sempre infatti i sequel di alcuni buoni videogiochi si sono riconfermati, ma non sembra il caso di The Last of Us. La regia si sposta a inquadrare il volto digitale della ragazza, incredibilmente verosimile, segnato da tagli, squarci, sangue altrui. La presta volto per il ruolo di Ellie è sempre Ashley Johnson.

Un altro indizio emerge dal carattere della ragazza. “I’m gonna find and I’m gonna kill every last one of them” queste sono le prime parole di Ellie quando viene interpellata da Joel, protagonista giocabile del primo capitolo. Insomma, Ellie non si è addolcita dopo i cinque anni di sopravvivenza, l’odio e la sete di vendetta sembrano averla forgiata, mutata, rafforzata ulteriormente. E sarà Ellie questa volta ad essere il personaggio giocabile preponderante.

Anticipazioni sui collaboratori

Si conoscono già i nomi di molti collaboratori. Ad affiancare Druckmann nella creazione della sceneggiatura non sarà più Bruce Straley bensì Halley Gross, celebre autrice di alcuni episodi della serie Westworld. La colonna sonora, che è stata uno dei punti forti del primo capitolo, sarà ancora affidata a Gustavo Santaolalla, compositore di musiche per film come 21 grammi, On the Road, Nanga Parbat, I segreti di Brokeback Mountain.

Nell’attesa dunque del secondo capitolo, se non l’avete già fatto, vi consigliamo di giocare il primo capitolo del gioco per Ps4, vestendo i panni di Joel uno spietato contrabbandiere in un mondo post apocalittico, il quale l’unico obiettivo è quello di portare in salvo la giovane Ellie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche