The limit of Growth del 1972 è ancora attualissimo COMMENTA  

The limit of Growth del 1972 è ancora attualissimo COMMENTA  

Il primo studio scientifico a parlare della fine delle risorse del pianeta e della necessita’ di uno sviluppo sostenibile compie 40 anni, ma e’ piu’ attuale che mai. ‘The Limit of Growth’, la ricerca del Mit di Boston commissionata dal Club di Roma, fu pubblicata nella primavera del 1972, e lo scetticismo iniziale e’ stato poi spazzato via dalle ricerche piu’ moderne.

Il libro riporta i risultati di una simulazione fatta al computer dell’andamento di cinque variabili, dalla disponibilita’ di petrolio e cibo all’andamento demografico, fino al 2100.

La conclusione principale e’ uno scenario in cui l’economia collassa intorno al 2030, quando le risorse disponibili non sono piu’ sufficienti a mantenere la crescita esponenziale dei consumi.

Il libro vendette 12 milioni di copie in 34 paesi, ma non fu accolto con molto favore anche dalla stessa comunita’ scientifica: “Fu criticato un po’ da tutti – conferma Gianfranco Bologna, direttore scientifico del Wwf e segretario della Fondazione Aurelio Peccei, che rappresenta in Italia il Club di Roma – si disse ad esempio che il capitale umano, attraverso la tecnologia, avrebbe reso possibile superare i limiti alle risorse.

L'articolo prosegue subito dopo

In questi ultimi anni pero’ molti studi stanno dando ragione alle conclusioni di 40 anni fa”.

Fonte: Ansa ambiente e energia

Leggi anche

About Chiara Cichero 1067 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*