The surprising joy of Virtual Reality, il Time punta in alto, ma è esilarante - Notizie.it

The surprising joy of Virtual Reality, il Time punta in alto, ma è esilarante

News

The surprising joy of Virtual Reality, il Time punta in alto, ma è esilarante

Un gigante del mondo dell’informazione, ecco la definizione che di solito si dà del Time. Un gigante perché non prende cantonate, verifica sempre le informazioni e resta sempre un modello di aggiornamento.
Su quest’ultimo aspetto, però, ha fatto un passo falso, di recente. Una stonatura come quella che, ogni tanto, scappa a qualche attempato signore che mischia un po’ di termini inglesi, alla moda, per dare l’impressione di essere al passo con i tempi.
Ecco, questa è l’idea che ha dato un po’ a tutti la copertina dell’ultimo numero di Time, dove, ad accompagnare il roboante titolo “the surprising joy of virtual reality”, è stata messa una foto che, in breve, è diventata l’oggetto di svariate caricature in rete.
Protagonista della foto è il californiano 22 enne Palmer Luckey che indossa gli occhiali per la realtà virtuale di sua invenzione (gli Oculus Rift). Il fatto è che Palmer non è quel che si dice un tizio da copertina: scalzo, jeans e polo color pastello, doppio mento, posa goffa.

Come se non bastasse la pessima scelta della redazione circa le condizioni del soggetto, l’opera è stata completata con uno sfondo caraibico con mare e spiaggia sulla cui opportunità si possono avanzare legittimi dubbi.
L’insieme è mal riuscito e esilarante, tanto da scatenare l’ironia della rete, che ha riposizionato la ridicola sagoma di mister Luckey in vari contesti, fra cui, tanto per dirne uno, il ponte del Titanic, accanto ad un innamoratissimo Leonardo Di Caprio.
La redazione del Time l’ha presa in effetti nell’unico modo che consentiva di salvare la faccia, dando seguito alla parodia con la ripubblicazione dei migliori fotomontaggi. Elegante quanto inevitabile, anche se si può presumere che, all’interno, qualcuno, alla lavata di capo, non abbia proprio potuto sottrarsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche