The Walking Dead: serie tv identica ai fumetti

Serie TV

The Walking Dead: serie tv identica ai fumetti

The Walking Dead: serie tv identica ai fumetti
The Walking Dead: serie tv identica ai fumetti

In questa settima stagione di “The Walking Dead”, i fan dei fumetti sono stati accontentati: la serie tv è perfettamente aderente ai fumetti.

Moltissimi sono gli appassionati dei fumetti di “The Walking Dead” che, a volte, notano alcune differenze, seppur piccole, tra le storie narrate all’interno dei comics e la corrispettiva trasposizione nella serie tv. Ma in questa settima stagione, soprattutto in una delle ultime puntate, i fan sono stati ampiamente accontentati dallo stesso creatore dei fumetti (e della serie) Robert Kirkman. In più di un’occasione, infatti, gli episodi raccontati nelle strisce, edite in Italia da Saldapress, sono state minuziosamente copiate nello show che vede Andrew Lincoln e Norman Reedus indiscussi protagonisti.

Questa stagione di “The Walking Dead” contiene forse una delle storyline più aderenti ai comics. Soprattutto perché, “su carta”, Gregory, che è il leader non ufficiale di Hilltop, tenta di uccidere Maggie (Lauren Cohan) per conquistare definitivamente il comando. Per fortuna, un errante blocca Gregory prima che compia il gesto, mettendo in salvo, sebbene momentaneamente, la vita alla compagna del defunto Glenn.

Ma non è tutto. Perche sembra piuttosto ovvio, ormai, che la piega che sta prendendo anche la storia di Sasha sia sempre più simile al destino toccato a Holly. Cosa vi ricorda una prigioniera dei suoi Salvatori che muore sotto le feroci grinfie del cattivo Negan? Risposta: la fine toccata a Holly. Una morte non ben spiegata nei fumetti ma che, nella serie tv, può diventare davvero una realtà. Il motivo? Perché Sasha ha appena ricevuto da Eugene del veleno. Che voglia mettere fine alla sua vita per evitare di essere torturata da Negan?

E per quanto riguarda la storia di Eugene? Ecco, qui siamo davanti all’unico caso in cui la serie tv prende direzioni antitetiche rispetto al fumetto. Nei comics, infattti, Eugene è un fedelissimo di Rick e degli altri sopravvisuti. Nello show, invece, sembra essere ormai certo un suo coinvolgimento con i Salvatori. E questi ultimi hanno tutte le intenzioni di farlo diventare, a tutti, gli effetti un traditore.

L’appuntamento con il finale di stagione della serie tv “The Walking Dead” è per lunedì 3 aprile alle 21, in prima assoluta su FOX.

Anticipazioni ultima puntata di lunedì 3 aprile

Anche per quest’anno, la serie tv “The Walking Dead” sta per chiudersi. E ha deciso di farlo con la promessa che qualcosa di davvero importante sta per accadere. Vediamo cosa.

Rick e i suoi sono ormai pronti per combattere la guerra finale. Ma per farlo, hanno preso la decisione di arruolare le altre comunità. E soprattutto di rubare le armi a quella di Oceanside, tradita da Tara nella puntata andata in onda questa settimana. Sarà sufficiente per mettere Negan con le spalle al muro? Forse. Perché quando il nostro villain busserà alle porte di Alessandria con in mano Sasha, tutto potrebbe cambiare.

Molti sono i fan che credono di non vedere la guerra, in questa stagione. E che tutto possa essere rimandato all’ottava, che verrà trasmessa a partire dal prossimo ottobre. Morale: ve la sentite di perdonare uno sgarro del genere a Greg Nicotero e i suoi?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...