Thimbleweed park: prezzi, recensioni, console

Videogiochi

Thimbleweed park: prezzi, recensioni, console

Per chi ama il vecchio stile delle avventure grafiche ecco un gioco con rompicapi da risolvere e qua e là qualche sorriso, dietro cui c’è una grande penna

Thimbleweed Park è un gioco che riporta immediatamente ad atmosfere anni ’80, si tratta di un’avventura grafica firmata e realizzata da Ron Gilbert, la penna che ha scritto qualcosa come Monkey Island, che non ha bisogno di presentazioni.

Trama e recensione

Siamo a Thimbletweed Park, una tranquilla cittadina di 80 abitanti ed è il 1987, la quiete viene turbata da un omicidio consumato alle porte della città. Ad indagare vengono chiamati Antonio Reyes, agente giovane e sveglio e Angela Rey, cinica e nagivata, entrambi dell’FBI.

Da poco è scomparso Chuck, il vecchio produttore di cuscini propritario della fabbrica della città e tutti sono addolorati. Arriva in città sua nipote Delores, figlia del fratello di Chuck, Franklin, scomparso di vista che dovrà avere a che fare con altri parenti interessati all’eredità del vecchio produttore di cuscini.

Nel frattempo il clown Ransome rimane vittima dell’incantesimo di una maga insultata durante uno spettacolo, che non gli permette più di togliersi il trucco di dosso.

A completare il tutto un altro misterioso personaggio la cui identità è tutta da scoprire.

Gameplay

In buona sostanza, nel rispetto della migliore tradizione delle avventure grafiche, si dovranno impersonare in questo gioco 5 personaggi diversi e, uno alla volta, intrecciare le vicende fino ad arrivare allo scioglimento della matassa ed a scoprire l’assassino.

Saranno alternati momenti in cui sarà possibile liberamente passare un personaggio ad un altro e momenti in cui non sarà possibile farlo o questa funzionalità sarà limitata. Si tratta di un gioco abbastanza ‘aperto’ ossia innanzitutto si potrà rigiocare numerose volte cambiando personaggio ed azioni ogni volta, la trama sottostante è così soggetta a numerose variazioni e la narrazione può essere diversa ogni volta. Molto dipenderà dalle azioni intraprese che influenzeranno il corso degli eventi.

Come ci si può immaginare la grafica che accompagna questo gioco è molto anni ’80, volutamente realizzato con definizioni molto pixelose, Thimbleweed Park riuscirà in mezzo alle indagini dei due zelanti agenti federali, a strappare anche qualche sorriso sparso.

Sarà necessario andare a scavare all’interno di tutte le personalità dei personaggi per far luce sull’intera vicenda che non è poi così semplice da chiarire come sembra. Sarà anche possibile andare a guardare la vicenda dal punto di vista del morto.

La possibilità di poter gestire e selezionare i diversi personaggi in ogni caso resta condizionata dallo sviluppo dei personaggi stessi e, come da tradizione per le avventure grafiche, bisogna via via sbloccare determinate funzioni e possibilità. Il quadro di gioco è realizzato attraverso il classico movimento dei personaggi su fondale. Solo una sbavatura, cioè quella della evidente differenza grafica tra fondi e personaggi.

Console supportate

Già disponibile in tutti i negozi specializzati e nei siti di vendita game online, Thimbleweed Park si può giocare su Xbox One, Ps4 e PC Windows ed è proposto in una sola confezione che prevede solo il gioco a 19,90 euro indipendentemente dalla piattaforma utilizzata.

Non si esclude una espansione per altre piattaforme di gioco in seguito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

iPad Mini
iPad

Come fare clic destro su un iPad

26 settembre 2017 di Notizie

L’iPad rappresenta uno dei migliori tablet in circolazione ed è uno dei più venduti al mondo. Scopri come è possibile utilizzare il clic destro anche su questo dispositivo.