Thriller di Michael Jackson: il 30 novembre 1982 esce l’album più venduto COMMENTA  

Thriller di Michael Jackson: il 30 novembre 1982 esce l’album più venduto COMMENTA  

Chi non conosce la canzone Thriller di Michael Jackson? Oggi, 30 novembre, è l’anniversario dell’uscita dell’omonimo album. Il lavoro, il 6° di Jackson, è infatti stato pubblicato dall’etichetta discografica Epic il 30 novembre 1982: si tratta dell’album più venduto non solo del cantante ma di sempre. Da lì è iniziato il mito di Michael, che naturalmente sta continuando nonostante la sua prematura scomparsa, avvenuta il 25 giugno 2009.


Thriller è stato parzialmente realizzato con la collaborazione di altri noti cantanti o gruppi come Paul McCartney – con cui il “re del pop” aveva già lavorato e con cui duettò nella famosa canzone The Girl Is Mine -; i Toto –  fondati con il fratello Jeff da Steve Porcaro, che per Michael Jackson scrisse Human Nature – ed il chitarrista americano di origine olandese Eddie Van Halen. La raccolta – che ha seguito il successo di The Wall del 1979 – contiene 9 tracce di stile funky, disco, soul e R&B.


Il già citato brano The Girl Is Mine, 1° singolo dell’album, fu accolto tiepidamente, ma per la celeberrima canzone Billie Jean, il secondo estratto di Thriller che inaugurò il Moonwalk, la storia fu ben diversa: divenne subito un successo internazionale.


Per non parlare di Beat It e della stessa Thriller, che segnarono per l’album  la 1° posizione in classifica per 1 anno e comunque la sua presenza (in classifica) per quasi 2 anni e mezzo.

L'articolo prosegue subito dopo

Come non ricordare poi gli effetti speciali del video di Thriller? Fu una sorta di cortometraggio horror realizzato dal regista John Landis – colui che  firmò film come Blues Brothers ed Animal House

La raccolta vinse la cifra record di 8 Grammy Awards nel 1984 e ben una settantina di riconoscimenti tra dischi d’oro, platino e persino diamante in Usa, Europa e Australia. Inoltre ricomparì nelle classifiche dopo la morte di Michael Jackson, vendendo 2 milioni di copie.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*