Ti amo ma non possiamo stare insieme: cosa fare in questi casi

Sesso & Coppia

Ti amo ma non possiamo stare insieme: cosa fare in questi casi

Ti amo ma non possiamo stare insieme

Amare una persona ma non poterci stare insieme capita a molti. Cosa possiamo fare in questi casi? Come risolvere il problema nel modo migliore per entrambi?

“Ti amo ma non posso stare insieme a te“. Quante volte abbiamo sentito o detto questa frase? Amare una persona ma, per motivi ogni volta diversi, non poterla avere accanto è una situazione molto diffusa. Spesso il problema principale è essersi conosciuti al momento sbagliato. Quando siamo reduci da una storia seria durata diversi anni e dobbiamo ancora superarla. Oppure quando le circostanze non permettono fisicamente di stare insieme: lavoro, studio, genitori in difficoltà e così via. Anche l’insicurezza è uno dei motivi alla base di separazioni di questo tipo, soprattutto quando gestire amore e vita diventa per noi un incubo, qualcosa che crea ansia e panico. Come affrontare quindi queste situazioni evitando di ferire l’altro e noi stessi? Non c’è una soluzione unica. Ogni motivo comporta diverse conseguenze e non tutte hanno una soluzione positiva.

Stare insieme dopo la fine di una storia importante

Se tu o il tuo partner siete appena usciti da una relazione importante, allora potreste non essere ancora pronti ad aprirvi a una nuova storia.

Magari la vostra ultima relazione è durata anni ed è finita con un lutto o un tradimento. La sua fine vi ha lasciato svuotati e incapaci di credere ancora nell’amore. O forse avete solo bisogno di un po’ di tempo per riscoprire voi stessi e capire chi potete essere al di fuori del vostro vecchio rapporto. Anche se avete incontrato una nuova persona da amare, semplicemente non vi sentite ancora pronti a stare insieme.

Se il problema è questo dovete prendervi tutto il tempo che vi serve. Se amate davvero quella persona ma non siete ancora pronti per iniziare una nuova relazione, è meglio aspettare. Il rischio è di proiettare le insoddisfazioni del vecchio rapporto sulla nuova relazione e ripetere così un’esperienza negativa. Andateci piano. Parlate onestamente con l’altra persona e spiegatele i vostri sentimenti. Se ricambia il vostro interesse, allora capirà e sarà disposta ad aspettarvi. Non rischiate di rovinare sul nascere un rapporto per cui non siete ancora pronti.

Stare insieme quando si è lontani

A volte stai insieme a una persona ma poi le circostanze della vita vi fanno allontanare.

Magari uno di voi due deve trasferirsi in un’altra città per motivi di studio o di lavoro, oppure perché deve prendersi cura di un parente malato. Quando si è fisicamente lontani può essere difficile continuare a stare insieme, anche se ci si ama molto. Ricordate però che ormai sono sempre di più le coppie che si ritrovano nella vostra stessa situazione. In rete si trovano molti consigli su come affrontare al meglio una relazione a distanza. Che fare però quando la distanza che vi separa diventa troppo grande e le vostre vite rischiano di prendere direzioni diverse?

Se la vostra lontananza diventa un problema, potete prendere in considerazione il detto di Maometto e della montagna. In questo caso è sempre meglio che non sia solo uno di voi a sacrificarsi, ma che entrambi rinunciate a qualcosa. Per evitare che in futuro si creino tensioni e recriminazioni nella coppia è fondamentale che ciascuno faccia la propria parte.

Se nemmeno questa soluzione fosse possibile, allora forse sarebbe meglio per entrambi lasciarsi prima che la lontananza vi faccia troppo del male. Chissà, magari in futuro, quando le circostanze saranno più favorevoli, le vostre strade potrebbero incontrarsi di nuovo.

Stare insieme nonostante le insicurezze

Quando sono le nostre stesse insicurezze a decidere per noi, forse è il caso di affrontare le nostre paure e mettersi in gioco. Non è facile farlo per chi ha sempre rinunciato a buttarsi, specialmente in un campo così delicato come quello della coppia. Forse pensiamo di non meritare l’amore o siamo sempre stati delusi e feriti dalle nostre precedenti relazioni. Questo ci ha reso cinici e diffidenti nei confronti degli altri. Non lasciate però che il passato condizioni il vostro futuro. Lasciate che i sentimenti positivi che adesso provate per un’altra persona guariscano le vostre ferite. Datevi il permesso di essere finalmente felici. Ricordate che se non siete voi i primi ad amare voi stessi, allora nemmeno gli altri riusciranno a scorgere il vostro vero valore.

Se le vostre insicurezze sono così forti che vi impediscono di stare insieme alla persona che amate, parlatene con il vostro partner.

Magari scoprirete che anche lui condivide le vostre stesse paure. Confrontarvi sui vostri sentimenti vi aiuterà a sentirvi più sicuri e vi spingerà a prendere una decisione. Se così non fosse, quando state per abbandonare la nave fermatevi un momento a riflettere. Se rinunciate adesso, il rimpianto per non averci provato non vi abbandonerà mai e passerete ogni momento della vostra vita a chiedervi come sarebbe stato se solo aveste avuto il coraggio di scegliere il vostro cuore.

Qualunque sia il vostro problema, se amate davvero una persona non lasciatela andare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche