Ti amo ma ti dico addio: cosa fare per non soffrire COMMENTA  

Ti amo ma ti dico addio: cosa fare per non soffrire COMMENTA  

soffrire

Amare non è mai facile, figuriamoci lasciare qualcuno che si ama per motivi che non dipendono da noi. In questo caso, cosa si può fare per soffrire di meno?

Lasciare qualcuno dopo un tradimento è difficile, ci sentiamo feriti, delusi e senza energie. Ma quando amiamo una persona e siamo costretti a lasciarla per motivi che vanno al di là della nostra volontà è ancora più doloroso. Sappiamo che la scelta dipende solo in parte da noi e più per cause di forza maggiore, quindi farsene una ragione è più difficile. L’idea che quella era la persona con cui condividere il futuro ci tormenta e il solo pensiero che le vite di entrambi andranno avanti comunque non si accetta facilmente. Allora cosa fare per non soffrire? O meglio, come superare questa fase senza versare troppe lacrime?

Per prima cosa dovete essere sicuri di aver preso coscienza della scelta fatta. Una volta aver deciso e comunicato al partner la vostra idea, non tornate sui vostri passi. Ormai e fatta e dovete assumervi le vostre responsabilità. Il fatto di comprendere lucidamente la vostra scelta è già un primo passo, almeno verso la presa di coscienza.


Se amate davvero quella persona, non potrete rimanere amici. Anche il semplice sentirvi per sapere come state non vi aiuterà, anzi. In questa fase, in cui siete ancora molto coinvolti, non accetterete mai una semplice amicizia. L’amicizia comprende che due persone si confidino tutto, anche eventuali colpi di fulmine per qualcuno che non siamo noi. L’ultima cosa che vi serve è sapere il vostro o la vostra ex con un’altro/a. Almeno fin quando il vostro sentimento non sarà più mite è meglio troncare i rapporti. Poi chissà, magari diventerete grandi amici.


I vostri amici sono in comune? Potete sempre chiarire di non voler avere notizie del vostro ex partner perché state cercando di dimenticarlo. Se avete dei veri amici, capiranno senza avere bisogno di ulteriori spiegazioni e vi risparmieranno molte sofferenze. Altrimenti dite addio anche a loro. Solo chi tiene veramente a voi non vi farà soffrire intenzionalmente.


Se non riuscite a stare soli, potete sempre ricorrere a qualche flirt. Non sarà il massimo, ma almeno vi distrarrà senza il coinvolgimento sentimentale. Comunque è sempre meglio non buttarsi subito in una nuova relazione. A questo punto le opzioni sono due.

L'articolo prosegue subito dopo

O fingete di stare bene dandovi alla pazza gioia con gli amici, oppure vi sdraiate sul divano con plaid e gelato davanti a un film strappalacrime. Soffrirete in entrambi i casi, ma, almeno nel primo, affronterete la situazione cercando una via d’uscita. Al contrario, nel secondo caso, sarete vittime impotenti della sofferenza. A voi la scelta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*