Ti mangi le unghie? puoi avere un disturbo compulsivo

Salute

Ti mangi le unghie? puoi avere un disturbo compulsivo

mangiarsi le unghie
mangiarsi le unghie

Mangiarsi le unghie, considerato un vizio, è un vero e proprio disturbo compulsivo riconosciuto ed ha un nome “onicofagia”. E’ una di quelle azioni inconsce ed ha vari livelli, dal semplice “accorciamento” ai polpastrelli feriti ed oltre che essere antiestetica è antigienica, sotto le unghie, anche le più pulite, si annidano molti batteri. E’ molto diffusa soprattutto tra i giovani, il 30% dei bambni e il 45% degli adolescenti si mangiano le unghie ma solitamente la maggior parte smette da sola verso i trent’anni, ad una minoranza sembra una sfida impossibile.

Il motivo dell’onicofagia per gli scienziati non ha una sola causa, qualcuno condivide l’idea freudiana che interpreta questo disturbo come “un mancato superamento della fase orale”, momento collocato tra la nascita e i 18 mesi di vita che porta a “trarre il maggior piacere dalla bocca”, ed è sintomo di probabili problemi di allattamento oppure di tensioni irrisolte con la propria madre.

Altri studiosi pensano sia un modo per calmare ansia repressa o addirittura rabbia, per i ricercatori più semplicistici è solo un vizio, anche per la faciloità del gesto, una brutta abitudine dura a morire!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche