Ti sposi e devi perdere qualche chilo di troppo? Ecco come fare

Salute

Ti sposi e devi perdere qualche chilo di troppo? Ecco come fare

Sposarsi, si sa, causa stress. Soprattutto alla futura sposa. Preparativi e impegni, questioni urgenti da definire, spesso ricadono proprio sulle spalle della fidanzata. E in più, c’è l’ansia di essere passate al vaglio, in ogni dettaglio del look e dell’acconciatura. Ecco perchè, nel giorno più bello della vita, è importante avere un look impeccabile ed apparire al meglio della propria forma.

Se volete dimagrire in vista delle nozze, non fate le cose all’ultimo momento. In linea di massima i matrimoni vengono organizzati con almeno 10 mesi di anticipo. C’è quindi tutto il tempo necessario per impostare un regime ad hoc. Fatevi possibilmente seguire da un medico, affinché possiate ritrovare la forma in modo equilibrato. Sposarsi è molto stancante: ci sono i parenti da coordinare, la chiesa da scegliere e davvero numerose cose da organizzare. Il vostro tempo libero sarà assorbito dal grande giorno, causandovi stress. In linea di massima perderete peso anche senza seguire una dieta precisa.

Ricordate che vanno evitate le diete che eliminano alcuni cibi o monotematiche. È meglio seguire la dieta mediterranea e garantirsi, con l’apporto di tanta frutta e verdura, una pelle bella, rilassata e luminosa.

Non mangiate snack o merendine ed evitate tutti i cibi che possono causare infiammazione, soprattutto per non dover fare i conti con foruncoli e sfoghi cutanei. Poi se il vostro non è vero sovrappeso, ma siete solo un po’ fuori forma, la cosa migliore è fare sport, che tra l’altro vi aiuterà anche a gestire le tensioni prematrimoniali. La ginnastica aerobica è quella che permette di far perdere maggiormente peso. Prevedete quindi di andare a correre o a camminare almeno un paio di volte la settimana. Se invece desiderate tonificare, si prestano benissimo il nuoto e l’acquagym. Per le signore che devono rilassarsi, si consiglia un po’ di yoga o di pilates.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...