Tim Cook annuncia i primi dividendi della Apple dopo 17 anni COMMENTA  

Tim Cook annuncia i primi dividendi della Apple dopo 17 anni COMMENTA  

In tutti i campi essere il successore di un grande è una condanna. Il povero Tiberio dopo Augusto, il Torino dal ’76 ad oggi e via dicendo. L’impresa di Tim Cook, nuovo CEO di Apple, è più o meno questa: lasciare un segno, anche dopo le orme da dinosauro lasciate da Steve Jobs.


Dobbiamo ammettere che “Tim” ha deciso di fare le cose in grande: dopo l’uscita del New I-Pad, con 3 milioni di pezzi venduti dal 16 marzo, cioé circa 11,5 tablet al secondo, il nuovo amministratore delegato ha deciso di distribuire dei dividendi, per la prima volta in 17 anni nella storia della Apple.


La spesa sostenuta per premiare gli azionisti e ricomprare le proprie azioni sarà intorno ai 15 miliardi l’anno ma questo, secondo le stime della Piper Jaffray&Co, non intaccherà l’oceanica liquidità della mela morsicata, che nel 2013 dovrebbe arrivare a 180 miliardi di dollari nei forzieri (bancari).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*