Tintarella addio! Meglio la pelle di luna

Salute

Tintarella addio! Meglio la pelle di luna

Il pallore sara’ la nuova abbronzatura per l’estate 2012. Il trend e’ sancito dai ricercatori dei laboratori di cosmetologia sparsi in occidente che, per mettere a punto le nuove formule solari, guardano ad est dove da sempre la tintarella è vista con orrore.

“L’ossessione per la tintarella per chi vive ad ovest e’nota, ma qualcosa sta cambiando” spiega Lucy Gillam, a capo di una indagine di mercato condotta per Mintel, società inglese di ricerche di mercato, presentata oggi all’In-Cosmetics, la fiera dell’innovazione della cosmesi a livello mondiale, in corso fino al 19 a Barcellona.

Secondo Mintel negli Stati Uniti i lanci di creme antirughe per il viso addizionate con filtri solari ad altissimo indice di protezione sono aumentati del 19 %. In Europa la febbre per il ringiovanimento batte quella della tintarella e ci si aspettano nuove e più prudenti abitudini sotto il sole. In Italia, la scorsa estate, sono stati spesi 386 milioni di euro per la protezione dai raggi ultravioletti, il 3,9% in più rispetto allo scorso anno (dati UNIPRO). Il trend in salita ricalca quello delle creme antirughe, punta di diamante di un mercato che risente poco della stagnazione economica del Paese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche