Tinteggiatura stanze interne COMMENTA  

Tinteggiatura stanze interne COMMENTA  

Dipingere le pareti può trasformare l’aspetto della casa. Potete far apparire una camera piccola sostanzialmente più grande usando dei colori chiari o potete creare un’atmosfera in base al colore da voi scelto. Per dipingere una camera iniziate prima dal soffitto e procedete con le pareti.


Istruzioni

1 Preparate le pareti e il soffitto. Usate una base che blocca le macchie per coprire i segni scuri che non potete rimuovere. Non dipingete mai sulla carta da parati.


2 Assicuratevi che ci sia un’adeguata ventilazione nella camera.

3 Pianificate 3 strati: uno strato di base e due strati di finitura. Usate sempre la base sulle aree non pitturate, poiché altrimenti assorbono la pittura come una spugna.


4 Pitturate tutti gli angoli on un pennello di 6-9 cm. Usate lo stesso tipo di pennello per sottolineare dove il soffitto incontra le pareti, attorno alle porte e alle finestre e attorno ai vari bordi o ai dettagli.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Versate un po’ di pittura nel vassoio apposito e intingete il rullo, dipingendo poi il soffitto e le pareti.

6 Provate a passare il rullo prima che pittura data con il pennello si sia asciugata, in modo che la pittura stesa con il rullo si fonda con l’altra invece di diventare un secondo strato. Fate una sorta di W con il rullo e poi riempite la forma in modo da applicare la pittura in modo uniforme.

7 Dipingete dalle aree asciutte a quelle bagnate. Riempite tutti gli angoli.

8 Chiudete con il coperchio i secchi e i barattoli quando non li usate. Tenete uno straccio e una spazzola a portata di mano per pulire le gocce di pittura prima che si secchino.

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*