Tipologie e sintomi della schizofrenia

La schizofrenia è un disturbo cerebrale che coinvolge la percezione alterata della realtà. Ci sono diversi sottotipi della schizofrenia, ognuno con caratteristiche diverse esaminate come allucinazioni o pensieri deliranti.

Leggi anche: Scopri quali sono le fobie più strane


Sottotipo paranoide
Nel sottotipo paranoide, il paziente soffre di allucinazioni uditive o pensieri deliranti di cospirazione. In genere questi pazienti sono più funzionali che quelli con altri sottotipi perché il loro intelletto normalmente funziona.

Leggi anche: Salviamo il lago d’Aral


Sottotipo disorganizzato
Le persone con questo sottotipo hanno un comportamento disorganizzato con discorsi che sono difficili da capire.

Sottotipo catatonico
Il sottotipo catatonico coinvolge interruzioni di movimento e alcuni pazienti diventano quasi immobili o sviluppano movimenti frenetici. Altri pazienti possono sviluppare movimenti inutili e ripetitivi.

Leggi anche: Quando gli antibiotici non servono


Sottotipo indifferenziato
I pazienti con sottotipo indifferenziato possono avere sintomi di altri sottotipi – allucinazioni, deliri o sintomi altri – ma nessun sintomo è importante o abbastanza specifico per classificare il paziente in uno o l’altro sottotipo.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: 6 modi per sconfiggere la Psoriasi


Sottotipo residuo
In questo sottotipo, i sintomi della schizofrenia sono diminuiti di gravità, anche se deliri o allucinazioni possono tranquillamente essere presenti. Questo sottotipo può essere un ponte verso una remissione o può continuare in modo non grave per anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*