Tir riprendono a camminare - Notizie.it

Tir riprendono a camminare

Bari

Tir riprendono a camminare

Dalle 3 di ieri pomeriggio è stato rimosso il blocco dei Tir sulla tangenziale di Bari. Dopo quarantotto ore i camion hanno ripreso a camminare riportando la situazione alla normalità, anche se ancora in preda alla confusione: alle prime ore del mattino la prima autobotte di benzina è giunta ad un distributore del quartiere Japigia, letteralmente preso d’assalto dagli automobilisti, dopo giorni senza carburanti. Nel pomeriggio è stato possibile rivedere sugli scaffali dei supermercati latte e pane. I disagi della protesta degli autotrasportatori continuerà a sentirsi in questi giorni a causa delle file interminabili (anche di autobulanze) alle pompe di benzina e la distribuzione lenta delle merci nelle attività commerciali dei beni di prima necessità insufficienti. Tali ritardi causeranno sicuramente danni economici.

Nella giornata di ieri sulla statale 16, come in tutti capoluoghi pugliesi ha predominato il caos con gli autotrasportatori che obbligavano a fermare i colleghi che non volevano aderire allo sciopero, costringendo l’intervento della polizia che ha dovuto presiedere la strada.

I poliziotti poco alla volta hanno convinto gli autotrasportatori ad abbandonare la protesta parlando con ogni singolo conducente dei tir e infatti sulla tangenziale all’altezza di Poggiofranco il traffico ha ripreso a fluire. Solo quattro erano i tir ancora fermi. Anche nella provincia a Corato, Canosa, Trani si è ripreso a camminare, anche se a Barletta è stato organizzato un corteo in città.

Dopo lo sciopero si ritorna a distribuire e offrire servizi per due giorni paralizzati, anche se gli autotrasportatori attendono ancora delle soluzioni alla loro categoria per la questione liberalizzazioni, come scrive uno striscione ancora appeso sul guardrail della tangenziale: “Vogliamo diritto, rispetto, dignità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche