Tirana, arrestato Becchetti patron Agon Channel

Prima Pagina

Tirana, arrestato Becchetti patron Agon Channel

La magistratura albanese ha emesso un ordine di cattura per l’imprenditore romano Francesco Becchetti, proprietario di Agon Channel, tv made in Albania che va in onda anche in Italia sul canale 33 del digitale terrestre. L’accusa è di falso in documentazione e riciclaggio di denaro. Nell’inchiesta sono coinvolti anche la madre dell’imprenditore, Liliana Condomitti, un suo collaboratore, Mauro de Renzis, su cui pende un ordine di arresto, ed Erjona Troplini, collaboratrice albanese, arrestata. In manette pure la dipendente di una banca di Tirana che secondo i giudici avrebbe aiutato le “sospette transazioni” di Becchetti. L’inchiesta era partita avviata l’anno scorso e riguardava le attività di Becchetti nel settore dell’energia, in particolare il progetto per la costruzione di una grande centrale idroelettrica, impresa mai realizzata. L’imprenditore era balxato agli onori delle cronache alla fine del 2014, quando Agon Channel, che già era attiva nel Paese delle Aquile, era sbarcata anche in Italia, sul digitale terrestre gratuito.

All’epoca Becchetti dichiarò di aver investito nell’impresa, in cui coinvolse Simona Vemtura, Maddalena Corvaglia, Pupo, Sabrina Ferilli e altri volti noti della tv italiana, ben 40 milioni di euro.

1 Trackback & Pingback

  1. Tirana, arrestato Becchetti patron Agon Channel | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche