Tisane depurative: tre ricette da provare

Salute

Tisane depurative: tre ricette da provare

Tisana fumante, divano e la nostra serie tv preferita: un piacevole momento di benessere che ci permette di depurarci, grazie all’aiuto delle erbe. Ecco tre ricette da provare!

Avete mai sentito la parola “detox”? Questo termine inglese vuole semplicemente dire “disintossicare”, ovvero liberare il nostro corpo dalle tossine che possono portare diversi problemi di salute; questo non riguarda solo la dipendenza da alcol, fumo e droga ma anche da quello che mangiamo e dai farmaci. Ci sono le diete disintossicanti che prevedono il consumo esclusivo di frutta o verdura per un periodo di tempo e anche le tisane, come vedremo in questo articolo.

Vi sono poi alcune regole d’oro per disintossicare l’organismo.

  • La prima, la più importante è bere. L’acqua permette infatti al corpo di eliminare tutte le tossine con la diuresi; scegliete sempre acqua con residuo basso.
  • Ogni mattina, prendete l’abitudine di bere a digiuno un bicchiere di acqua tiepida con il succo di un limone; non solo vi aiuterà a disintossicarvi, ma è un toccasana anche per l’intestino.
  • Inutile dirlo, smettere di fumare farà solo del bene al vostro corpo.
  • Prediligete una dieta ricca di fibre, frutta e verdura.

    Ovviamente, dimenticate il junk food: patatine, merendine, hamburger, ecc…

  • Fate attività fisica o iniziate dei percorsi che vi permettono di eliminare lo stress come lo yoga o la meditazione.

Come facciamo a capire se è ora di disintossicarsi? Il nostro corpo ne è la prova, perciò se ci sentiamo spossati, gonfi o se abbiamo brufoli, alito cattivo e perdita di capelli, allora è il momento di intervenire.

Un aiuto per disintossicarci può arrivare dalle erbe, una buona tisana presa a seconda delle nostre esigenze, può eliminare le tossine presenti nel nostro corpo.

Ecco un elenco delle erbe più utilizzate: la betulla è utile per depurare il sangue, combattendo il ristagno dei liquidi; l’ortica invece libera dai metalli pesanti; il carciofo, la cicoria e il cardo mariano purificano il fegato e contrastano il colesterolo cattivo (i nonni dicevano “cosa amara, tienila cara”!); il tarassaco depura e favorisce la diuresi; la bardana cura dall’interno la pelle.

Anche la curcuma ha un effetto detox, permette infatti di liberarci dai radicali liberi.

Infine, ecco tre ricette di tisane per depurarsi dalle tossine:

  1. Tisana al carciofo: se vi piace l’amaro, potete berla così oppure utilizzare altri ingredienti per nascondere l’amarognolo. Ad esempio è possibile aggiungere del finocchio che ha un’azione sgonfiante e carminativa oppure per addolcire leggermente la tisana, unite un pezzo di radice di liquirizia, della menta piperita o della melissa. Fate bollire una tazza d’acqua, spegnete e lasciate le erbe in infusione per un quarto d’ora. Filtrate e bevete a piccoli sorsi; trattandosi di tisana depurativa è preferibile non dolcificare ma se non vi piace il retrogusto amaro, potete aggiungere un cucchiaino di miele. Bevetela la mattina a digiuno e la sera prima di coricarvi.
  2. Curcuma e tarassaco: aiutano ad eliminare le tossine e a ridurre la fermentazione. Vi occorreranno 30 gr di tarassaco, 20 gr di curcuma, 10 gr di cumino, 20 gr di cardo mariano e 20 gr di foglie di menta.

    Fate bollire 200 ml di acqua, mettete un cucchiaio della miscela, lasciate in infusione fino al raffreddamento.

  3. Tisana alla bardana per depurare la pelle: 3 foglie fresche di bardana, radice di curcuma e una brocca d’acqua. Fate bollire gli ingredienti e dopo sette minuti spegnete. Lasciate in infusione per cinque minuti. Filtrate e bevete due volte al giorno, fino al miglioramento della vostra pelle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

follicolite
Wellness

Follicolite e peli pubici

22 settembre 2017 di Notizie

La follicolite è un’infezione dei follicoli piliferi spesso dovuta a una depilazione poco delicata, che causa prurito e bruciore. Scopriamone cause e rimedi e vediamo come evitarla.