Come togliere una macchia di smalto dal camoscio COMMENTA  

Come togliere una macchia di smalto dal camoscio COMMENTA  

Come togliere una macchia di smalto dal camoscio
Come togliere una macchia di smalto dal camoscio

Molto spesso, per una nostra disattenzione, rovesciamento la boccetta dello smalto sul pavimento, ma se si rovescia sul camoscio? Come rimuoverlo?

Per chi ha il pavimento rivestito di camoscio, è un vero problema se viene macchiato. Ma se la macchia in questione è proprio lo smalto per le unghie? 

Andiamo subito nel panico e cerchiamo soluzioni a destra e sinistra, provando a rimuovere la macchia con vari prodotti aggressivi. Il risultato? Avete provocato un danno ancora più grande della semplice macchia causata dallo smalto.

Fermi tutti! Ecco qui un rimedio efficace e veloce che risolve il vostro problema. Prima di metterci all’opera, controllate di avere in casa il seguente occorrente:

  • Lima per le unghie
  • Carta vetrata
  • Un pezzo di stoffa (vestito che non usate più)
  • Avena
  • Acetone
  • Bicarbonato di sodio
  • Alcohol
  • Liquido per pulire il camoscio
  • Una spazzola per camoscio
  • Un asciugamano

 

Rimbocchiamoci le maniche:
  1. Se avete appena rovesciato lo smalto sul camoscio, pulire con un panno morbido, delicatamente, senza premere a fondo e spargere il prodotto.
  2.  Una volta che la macchia è stata rimossa, rovesciare sopra la zona interessata una buona dose di bicarbonato di sodio o l’avena. Strofinare ancora con un panno nuovo in modo che la polvere assorbe il resto delo smalto rimasto. Sedersi per 15 minuti sopra la stoffa.
  3. Se non avete uno dei due prodotti in polvere, lasciar asciugare, una volta aver rimosso il più possibile, lo smalto.
  4. Rimuovere lo smalto seccato con l’aiuto della lima per le unghie o carta vetrata, rimanendo più delicati possibili.
  5. Se la macchia persiste, utilizzate un prodotto per pulire il camoscio.
  6. Se non dovesse funzionare ancora, provare a bagnare un batuffolo di cotone con l’acetone o l’alcohol per rimuovere lo smalto. Tamponare il batuffolo prima su un pezzo di stoffa per togliere l’eccesso del liquido. Ma ancor prima di bagnare tutta la zona, provare su un angolino per non rovinare il pelo.
  7. Asciugare poi la parte bagnata con l’aiuto di un asciugamano. Spazzolare poi con l’apposita spazzola per il camoscio e strofinare il pelo.
Questo metodo funziona anche per piccoli articoli come scarpe od altro ancora.
E state attenti la prossima volta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*