Toh, guarda chi si rivedono: Cassano e Milito COMMENTA  

Toh, guarda chi si rivedono: Cassano e Milito COMMENTA  

Domenica di “Amarcord” alla genovese, e senza scomodare il classico “Ma se ghe pensu” , ecco che gli appasionati di calcio genovese hanno vissuto l’emozione di due graditi ritorni, sia sulla sponda blu cerchiata che su quella rosso blù.

Antonio Cassano

Domenica pomeriggio ha segnato il ritorno in campo del figliol prodigo: Antonio Cassano è tornato a calpestare il prato di casa nella sfida interna contro la Lazio, vinta in rimonta per 2 a 1. Tripudio sugli spalti e ovazioni per l’ingresso in campo del genio di Bari Vecchia dopo un lungo periodo di inattività e dove si era parlato più del Cassano show man (vedi la sua comparsata al Festival di San Remo) che del Cassano calciatore.

Nel posticipo della serata è toccato invece al vecchio cuore rosso blù palpitare per il ritorno da “nemico” (ma nemmeno troppo) del “principe” Diego Milito con la maglia dell’Inter.

Ma,forse ,il vecchio idolo della gradinata Nord, ieri sera si è emozionato anche lui rivedendo il grifone cucito sul petto e, nonostante un rigore invocato, ha deposto le armi senza ferire per uno 0 a 0 che non accontenta l’Inter ma che colora di nostalgia la notte genoana.

L'articolo prosegue subito dopo

(foto tratta da fantacancio.files.wordpress.com)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*