Tokyo “riaccende” i reattori

Roma

Tokyo “riaccende” i reattori

Ieri in Giappone sono stati riattivati i reattori nucleari di Ooi, città un provincia di Fukui, nonostante gli ampi dissensi e le proteste unanimi della popolazione nipponica. Si tratta di reattori ” anziani” uno di 19 e l’altro di 21 anni. Il governo non sente ragioni, nè pareri tecnici, pertanto il reattore numero 3 sarà attivato entro il 10 luglio, successivamente toccherà al numero 4 per poi proseguire con tutti gli altri “via via che i controlli accerteranno la sicurezza”. Gli oppositori sostengono con veemenza che non sono cambiate le criticità che portarono all’incidente di Fukushima; l’unica condizione chiesta alla Kepco (il gestore) è stata quella di garantire rinforzi antisismici e nuove valvole di sicurezza entro 3 anni, oltre a nuovi argini anti-tsunami entro fine anno .La cosa più inquietante è che dietro la pressione per l’apertura ci sia la compagnia di assicurazioni Nippon Life Insurance Company, secondo azionista dopo il comune di Osaka.

Greenpeace Japan insorge appoggiata dai cittadini, dai partiti di opposizione e pure dalla maggioranza

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...