TOMMASO STARACE QUARTET COMMENTA  

TOMMASO STARACE QUARTET COMMENTA  

 

 

 

SABATO 29 GIUGNO – SALUZZO (CN) – ore 21:30  ANTICHE SCUDERIE AMLETO BERTONI

Prosegue con un nuovo appuntamento la rassegna Jazz Visions che propone ancora una volta nomi d’eccellenza del jazz nazionale e internazionale e si segnala per alcune novità, che ricordiamo ancora: la prima consiste in una scelta che vede un solo artista, Davide Pesce, dialogare, per tutta la rassegna, con i gruppi e le band che si alterneranno sui palchi itineranti.

E questo per due motivi. Uno, per darci il tempo di conoscerlo meglio. Due, perché ha scelto, di dialogare, a sua volta, con Jazz di Matisse, un capolavoro tra i libri d’artista, titolo decisamente azzeccato per il contesto.

Seconda novità: dato che quest’anno ricorre il decimo anniversario del premio nazionale di poesia del Cenacolo studi “Michele Ginotta”, le serate saranno introdotte da brevissimi (as)saggi di testi dei nostri poeti.

In fondo comporre musica e comporre parole non sono attività troppo diverse poiché le accomunano ritmo, melodia, armonia e il silenzio dal quale entrambe scaturiscono.

L'articolo prosegue subito dopo

L’aveva già intuito Lawrence Ferlinghetti, il cui secondo libro, A Coney Island of the Mind (1958) si caratterizzò per improvvisazioni su ritmi jazz. O l’Amelia Rosselli di Spazi metrici (1962). Terza novità: al gruppo Click & Jazz si unisce un nuovo gruppo Video & Jazz,  il quale realizzerà dei videoclip che saranno circuitati negli spazi dei concerti e in rete.

Il secondo appuntamento della rassegna è previsto per sabato 29 giugno alle ore 21:30: alle Antiche Scuderie Fondazione Amleto Bartoni (piazza Montebello, 1) di Saluzzo (Cn) si esibisce il Tommaso Starace Quartet (Celebrating the Music of Michel Petrucciani). Con Tommaso Starace al sax alto e soprano, Michele di Toro al pianoforte, Attilio Zanchi al contrabbasso e Tommaso Bradascio alla batteria, questo concerto-tributo è dedicato interamente al grande pianista francese Michel Petrucciani, musicista dalla forte carica comunicativa asceso prepotentemente all’Olimpo dei più grandi jazzisti del mondo, dotato di straordinaria tecnica, eleganza e creatività a dispetto di un importante problema fisico presente fin dalla nascita. Petrucciani, scomparso improvvisamente nel 1999, ha lasciato un grande vuoto tra il pubblico che lo adorava e tra i musicisti che ammiravano il suo talento. Il quartetto del sassofonista italo-australiano Tommaso Starace rende omaggio a questa straordinaria figura con “Simply Marvellous!”, album pubblicato dalla prestigiosa etichetta EmArcy.  Il Tommaso Starace Quartet ha recentemente vinto il prestigioso Barga Jazz Contest 2012 e partecipato al Marsden Jazz festival, al London Jazz Festival e all’International Providencia Jazz Festival di Santiago del Cile.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*