Tommy Riccio e Antonio Ottaiano accusati di evasione fiscale per oltre 6 milioni

Napoli

Tommy Riccio e Antonio Ottaiano accusati di evasione fiscale per oltre 6 milioni

Napoli – Matrimoni e feste di piazza fruttavano bene ai due neomelodici pizzicati dalla guardia di finanza. Si tratta – stando a quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno – di Tommy Riccio e Antonio Ottaiano L’operazione che ha permesso di accertare un’evasione fiscale per oltre 6 milioni di euro, è stata denominata “Canta Napoli”. I due noti cantanti, in seguito agli accertamenti tributari compiuti dai militari della GdF, sono accusati di mancata presentazione della dichiarazione dei redditi e occultamento delle scritture contabili. Una dei due cantanti, nel tentativo di nascondere i suoi proventi al fisco, ha intestato beni a terze persone.


Antonio Ottaiano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...