Top 10 dei quotidiani più letti in Italia

Cultura

Top 10 dei quotidiani più letti in Italia

Quotidiani
Quotidiani

La top ten dei quotidiani più letti in Italia, sia cartacei che digitali.

Da quando il mondo del web ha assorbito e diffuso quello reale, i quotidiani cartacei sono in netta difficoltà in un’ ipotetica e fattibile competizione con i giornali online. Da quando appunto il giornalismo si è spostato sul web i canali di lettura sono in gran parte mutati. Il seguito di lettori ancora dediti al cartaceo viene costantemente monitorato dall’ADN, l’Associazione accertamenti diffusione stampa.

Giornali come Il Sole 24 ore ed il Corriere della sera hanno aumentato le loro vendite grazie ad una politica vincente sul fronte digitale. Altri, invece, stentano a decollare.

I dieci quotidiani più letti in italia

Il concetto di dover pagare per leggere le notizie è quasi escluso dalla mente dei potenziali lettori. Essendo abituati a ricevere dal web le informazioni in maniera gratuita, i lettori di giornali in formato digitale non riescono a concepire di dover pagare per avere una copia cartacea tra le mani. Nemmeno il New York Times, colosso del giornalismo mondiale, è riuscito ad ottenere ottimi risultati su quel fronte.

Obiettivo vincente potrebbe essere quello di puntare maggiormente sulla pubblicità. I giornali italiani non sono esenti da questo discorso. Ci provano, si evolvono e, come è normale, alcuni ce la fanno e altri no. Tuttavia, riescono ancora a tenere alta la bandiera del giornalismo.

Di seguito una top ten dei principali giornali cartacei letti nel nostro Paese, pur riscuotendo successo sul versante digitale.

Corriere della Sera

E’ il quotidiano storico dei milanesi, diffuso sull’intero territorio nazionale. Nato nel 1876, è ora diretto da Ferruccio de Bortoli con una linea piuttosto moderata. Nel mondo del web ha un ottimo successo sia per la tempestività con cui copre le notizie sul proprio sito, sia per la versione digitale del quotidiano, particolare e performante.

La Repubblica

E’ un quotidiano con sede a Roma, nato nel 1976 ad opera di Eugenio Scalfari e molto diffuso su tutto il territorio nazionale. Ora è diretto da Ezio Mauro. Si è sempre distinto per le sue simpatie verso il centro-sinistra e una politica editoriale molto innovativa, grazie anche all’apporto dell’eclettico gruppo L’Espresso.

Il suo sito web è uno dei siti di informazione più importanti, nonché uno dei più seguiti.

Il Sole 24 ORE

Nato negli anni ’40 dalla fusione de “Il Sole” con il “24 ore”, è il quotidiano economico più importante d’Italia. E’ molto diffuso per il suo taglio tecnico e lettura indispensabile per chi si occupa di economia e diritto. Vanta inoltre una buona diffusione sul web. In questi ultimi anni sta arrancando per via delle forti perdite economiche, ironico, causate da una gestione sconsiderata.

La Gazzetta dello Sport

E’ il principale giornale sportivo italiano, con sede a Milano e nato nel 1896. Diffusissimo nella sua edizione del lunedì poiché è una summa di tutto il week end sportivo. La Gazzetta è diventata anche uno dei più importanti giornali online, con un milione di utenti unici al giorno. Uno successo enorme, specialmente per un quotidiano online.

La Stampa

E’ un quotidiano italiano con sede a Torino, di proprietà del gruppo Fiat.

Ora diretto da Mario Calabresi, ha una buona diffusione web e firme di grande richiamo per il pubblico, come Massimo Gramellini e Luciana Littizzetto, che fanno da cassa di risonanza anche attraverso il programma “Che tempo che fa”, diretto da Fabio Fazio.

Il Messaggero

E’ un quotidiano nazionale, il più venduto nella città di Roma. Fondato nel 1876, oggi è diretto da Virman Cusenza. Oggi è di proprietà del gruppo Caltagirone.

QN – il Resto del Carlino

QN è il consorzio di testate nato tra il Giorno, il Resto del Carlino e La Nazione, diffuse ed editate rispettivamente a Milano, Bologna e Firenze. Il Resto del Carlino un giornale molto diffuso proprio per la sua attenzione alla cronaca locale, accompagnata sempre da uno sguardo sulla situazione nazionale e internazionale. Oggi è diretto da Giovanni Morandi.

Corriere dello Sport-Stadio

E’ uno dei quotidiani sportivi più diffuso a Roma e nel sud Italia. L’unico altro quotidiano sportivo che può competere con lo strapotere della Gazzetta dello Sport.

Il Giornale

Uno dei tanti quotidiani di Milano, nato nel 1974 dall’iniziativa di Indro Montanelli.

Pochi anni dopo venne acquisito dalla famiglia Berlusconi, con la conseguente uscita di Montanelli, che lo possiede tutt’ora. Attualmente è diretto da Alessandro Sallusti e ha un sito web molto frequentato, anche se spesso per i titoli sensazionalistici è “clickbait” che utilizza.

Avvenire

Tra i tanti quotidiani italiani, è l’unico di ispirazione cattolica diffuso su tutto il territorio nazionale. Nato nel 1968, attualmente è di proprietà di una società legata alla Conferenza episcopale italiana. Il sito web è notevolmente aggiornato e fornisce la lettura di molti contenuti testuali, servizio utile a non vedenti e ipovedenti, un vantaggio che pochi giornali online rendono disponibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche