Il top e il flop del quinto Live di X Factor COMMENTA  

Il top e il flop del quinto Live di X Factor COMMENTA  

Il top e il flop del quinto Live di X Factor
Il top e il flop del quinto Live di X Factor

Ieri sera è andato in onda il quinto Live di X Factor. Vediamo quali sono stati i migliori e i peggiori, il top e il flop del talent.

La serata del talent di X Factor di giovedì è stata tranquilla, dopo una settimana carica di polemiche a causa del ritiro dei Daiana Lou. Una serata dove vi sono state due manche, una da 12 minuti, senza interruzioni pubblicitarie e l’altra tradizionale con brani riarrangiati e diversi rispetto alla versione originale.


Vediamo chi ha meritato il posto più alto del podio e chi è rimasto giù in questo top e flop della puntata.

Come al solito, il top è rappresentato da Rochelle che si presenta con un pezzo di Rihanna, Umbrella, cantato in una versione che unisce anche il tip tap. Una prova strana, dove la cantante non sfigura, fornendo una esibizione coinvolgente, godibile, anche se è mancato un po’ il movimento.


Eva che è poi finita al ballottaggio con Caterina, salvandosi, si è esibita in This love di Bob Marley in una esibizione tra il jazz e l’r’n’b. Una esibizione dove dà il meglio di sè e della sua sensibilità vocale.


Soul System si presentano con un brano quale Midnight City, dove riescono a fare il pezzo a modo loro e facendo uscire la loro personalità. Una scenografia piena di luci, dove non si lasciano accecare, ma attirano su di sè molti sguardi e complimenti. 

Ecco ora le note dolenti della serata.

L'articolo prosegue subito dopo


Cominciamo con Andrea, a cui Agnelli dà un pezzo di Ronson, ovvero Uptown funk. Andrea canta e suona bene il brano, ma l’esibizione risulta essere piatta e dopo la prima manche, il cantante della squadra di Agnelli, si ritrova a rischio.

Loomy, il rapper di questa edizione, si presenta con un brano alquanto discutibile, ovvero Il piccolo corazziere, dove mostra molte lacune e limiti.

Infine Caterina che si esibisce con il pezzo Burn di Ellie Goulding, riarrangiato in chiave Beach Boys. Un risultato deludente, che non convince e che la condanna all‘eliminazione dove a spuntarla è Eva.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*