Topinambur: proprietà e ricette per la salute

Salute

Topinambur: proprietà e ricette per la salute

topinambur

Il topinambur è un tubero originario dell’America del Nord. Sono molte le sue proprietà, anche se spesso non si conoscono. Quali sono le ricette più adatte?

Il topinambur è un tubero prodotto da una pianta perenne originaria dell’America del nord. Coltivato dagli indiani d’America, fu poi importato in Europa, dove si diffuse rapidamente e diventò una pianta infestante. Questo tubero si presenta come una patata molto bitorzoluta, dal colore bianco o violaceo e dalla forma irregolare. In Europa ha assunto molti nomi: tartufo di canna, girasole del Canada, carciofo di Gerusalemme, pera di terra e molti altri.

Quali sono le proprietà di questo particolare tubero? A differenza delle patate che contengono amido, il topinambur ne è privo, mentre è ricco di inulina, un polisaccaride metabolizzato in modo diverso rispetto agli altri zuccheri. Per sintetizzarlo, il nostro organismo può fare a meno dell’azione del pancreas e questo rende il topinambur un alimento perfetto per diabetici e obesi. Infatti chi vuole perdere peso può mangiarne in gran quantità.

Questo tubero riattiva l’intestino pigro e abbassa i livelli di assorbimento di grassi e zuccheri da parte dell’intestino. L’inulina che contiene riesce inoltre a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e glicemia.

Le proprietà dell’insulina non finiscono qui. Questo polisaccaride è un ottimo nutrimento per i batteri che compongono la flora intestinale e stimola la crescita del bifidobatterio, che regola proprio l’intera flora. Previene anche la formazione di gas nell’intestino e favorisce la digestione. Le vitamine A e C, insieme ai sali minerali, magnesio, potassio, ferro e mucillagini sono un toccasana per chi soffre di stitichezza. Le vitamine A e B, insieme all’arginina, aiutano il fegato e accelerano la cicatrizzazione dei tessuti.

Di tutte queste proprietà possono giovare anche i celiaci, dato che i topinambur non contengono glutine. Inoltre, date le proprietà energetiche dell’alimento, è particolarmente adatto a bambini, anziani, a chi è sotto stress o è debilitato.

Quali ricette mantengono intatte le sue proprietà? Il tubero, essendo una pianta infestante, può essere facilmente coltivato anche sul balcone di casa.

Per consumarlo e godere delle sue proprietà, il modo migliore è utilizzarlo crudo. Potete tagliarlo a fettine, unirlo all’insalata e condire con olio a crudo e qualche goccia di limone. Se si usa crudo, non c’è bisogno di sbucciarlo, basta solo spazzolarlo e levarlo bene. Se volete provarlo cotto, allora eliminare la scorza. Si presta a tutte le cotture, anche se quella al vapore mantiene intatti i benefici del tubero. Si può saltare in padella, farne un purea e condire con spezie a piacere, friggerlo o cuocerlo in forno come le patate.

Volete osare? Potete preparare anche un risotto o una zuppa accompagnata da cereali. In Piemonte è ritenuta uno degli alimenti più gustosi da intingere nella bagna cauda. Per conservarlo, è consigliato riporlo in frigorifero o in un luogo buio e fresco, dopo averlo avvolto in un sacchetto di carta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

hand-351277_960_720
Salute

Come combattere le rughe con rimedi naturali

27 luglio 2017 di Maura Lugano

Sono le nemiche numero uno di ogni donna di ogni età, sono le rughe, le tanto odiate rughe, segno del tempo che passa, testimoni di una bellezza che di giorno in giorno cambia e si evolve. Le rughe, tra l’altro, iniziano ad essere il cruccio degli uomini, sempre più interessati al loro aspetto, e che talvolta attingono direttamente dalle donne i consigli per prendersi cura di sé, anche dei propri segni del tempo che passa.
La grande attrice Anna Magnani implorava i truccatori che non le coprissero nemmeno una delle rughe del viso, per lei esse erano simbolo delle esperienze belle e brutte della vita, ma oggi giorno si inizia presto a prendersi cura di questo problema, ogni donna ci tiene ad avere un aspetto giovane che le dia sicurezza, compiacimento e che susciti ammirazione.
Tante donne, soprattutto quelle che per varie ragioni vedono sul proprio viso apparire segni marcati di invecchiamento, desiderano un viso più piacevole, ma non vogliono ricorrere alla siringa o al bisturi, oppure non ne hanno la possibilità. Sono sempre più numerose quelle che cercano delle soluzioni naturali e dei prodotti naturali, in questa loro ricerca sicuramente possono trovare un aiuto e anche una soluzione.