Torino-Albinoleffe: le probabili formazioni

Calcio

Torino-Albinoleffe: le probabili formazioni

Ventura e Cairo toccano ferro quando si parla di anno buono ma di certo non avranno potuto fare a meno di notare che qualche partita è stata vinta diciamo con un pizzico di fortuna, ma soprattutto che la sosta natalizia è arrivata nel momento più opportuno, vale a dire dopo due sconfitte consecutive. D’accordo la prima, quella di Padova, sarà anche stata particolare, ma ciò non toglie che la macchina granata non funzionasse a meraviglia come nei primi tre mesi di stagione. La pausa è quindi arrivata a puntino, nella speranza che i cinque giorni di lavoro a Malta abbiano permesso non solo di ricaricare le batterie dal punto di vista fisico ma pure di far capire a tutti, ma proprio a tutti, che la strada verso la gloria è ancora molto lunga. E chissà che non possa essere considerato un segno del destino anche il fatto di essere i primi a tornare in campo, alle 12.30 dell’Epifania: per l’ultima di andata all’Olimpico arriverà l’Albinoleffe del grande ex Daniele Fortunato (sessanta presenze in granata tra il ’92 ed il ’94 con una Coppa Italia all’attivo, con tanto di gol decisivo nella finale d’andata contro la Roma nel ‘93).

In tribuna, poi, giudice neutrale, ci sarà Emiliano Mondonico, reduce dalla seconda personalissima battaglia vinta.

Sotto gli occhi del più grande allenatore della storia granata recente i ragazzi di Ventura dovranno dimostrarsi ben sintonizzati sul pezzo, perché l’Albino è una formazione ostica e quadrata, nonostante la classifica, come attestano i numeri che parlano di una sola sconfitta nelle ultime otto partite. Insomma la squadra svagata vista a Modena dovrà svanire non solo perché il Verona è distante appena tre punti ma soprattutto perché un altro passo falso, anche mezzo, farebbe tornare l’allarme rosso in una piazza storicamente pessimista. Le notizie dall’infermeria però non sono buone: fuori causa D’Ambrosio oltre a Suciu ed allo squalificato Coppola (torna titolare dopo quasi un anno e mezzo Morello, ultima volta il 28 agosto 2010), non sarà della partita neppure Di Cesare, fermato dai postumi dell’influenza. Scelte obbligate quindi in difesa con Darmian subito titolare al rientro due mesi dopo l’infortunio. Nessuna novità negli altri reparti, compreso il ruolo di terzino sinistro dove Parisi sarà regolarmente in campo nonostante le fastidiose voci che lo vedrebbero coinvolto nel calcioscommesse.

Un motivo in più, per Cairo, per tornare sul mercato.

Dall’altra parte Fortunato ha solo l’imbarazzo della scelta: tutti disponibili compreso il portiere Tomasig, destinato però alla panchina. Confermato il 4-1-4-1 alla base della svolta, davanti solo Cocco. Probabili formazioni. Torino: Morello; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Stevanovic, Basha, Iori, Antenucci; R. Bianchi, Sgrigna. Albinoleffe: Offredi; Luoni, Lebran, Bergamelli, Regonesi; M. Hetemaj; Pacilli, Laner, Girasole, Cristiano; Cocco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche