Torino: L’ampliamento dei parcheggi, un’esecuzione per i piccoli commercianti? COMMENTA  

Torino: L’ampliamento dei parcheggi, un’esecuzione per i piccoli commercianti? COMMENTA  

 

Sembra che il comune voglia assassinare i piccoli commercianti e dare la spintarella definitiva e vincente ai centri commerciali.

Non si spiegherebbe in altra maniera l’inquietante notizia del gigantesco allargamento dei posti auto a pagamento(60.000 posti in più, 108.000 in tutto!).


Bisogna far cassa, e si cerca di farla alla maniera di Quintino Sella, tassando qualcosa di necessario. Dopo il caro benzina, il “caro biglietti”, il “caro posti”, tutti tanto esosi quanto scorretti, questa decisione non solo è sbagliata, ma è suicida. I negozietti del centro, e ormai non solo più quelli, chiuderanno a frotte, non potendo combattere concorrenti enormi che creano parcheggi gratuiti per i propri clienti, i quali quindi logicamente li preferiscono.


La sequenza dell’aumento dei prezzi seguito dall’ampliamento sembra quella degli ordini dati ai fucilieri durante l’esecuzione: puntate! fuoco!

La voce circola, e l’allargamento dovrebbe arrivare fra pochi mesi.


Speriamo in una vigorosa opposizione da parte di qualunque cittadino onesto.

Vittorio Nigrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*