Torino, maxi frode fiscale: due arresti COMMENTA  

Torino, maxi frode fiscale: due arresti COMMENTA  

117

L’accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale. Così sono finiti ai domiciliari due torinesi D.A., 45 anni, e F.S., 37 anni.

Leggi anche: “Se non fai sesso con me pubblico le tue foto hot”: arrestato per stupro

La guardia di finanza ha sorpreso i due torinesi al rientro dal Sudamerica e li ha arrestati per la maxi frode fiscale – oltre 21 milioni – di una società consortile che vendeva servizi di facchinaggio, pulizie e smistamenti di corrispondenza a prezzi fuori mercato grazie a un giro di fatture false.

Leggi anche

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenzevoleva finire il turno
Attualità

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenze

Nasce un bambino disabile perché i medici non hanno voluto fare gli straordinari. La malsanità oggi è all'ordine del giorno in Italia.   Una mamma disperata e traumatizzata di Catania racconta. "Li imploravo di farmi il cesareo, ma loro mi ignoravano. Ora mio figlio è disabile e non so ancora un giorno potrà parlare e camminare, non so nemmeno se sente la mia voce". La donna doveva partorire e i medici le hanno negato il parto cesareo per evitare lo straordinario e poter così ritornare a casa. La donna oggi, a distanza di un anno e mezzo dalla nascita del suo bambino, chiede Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*