Torino: ragazzo accoltella il padre, voleva fare il killer di professione COMMENTA  

Torino: ragazzo accoltella il padre, voleva fare il killer di professione COMMENTA  

E’ davvero raccapricciante la storia che giunge da Torino. Ieri un ragazzino di sedici anni ha tentato di uccidere il padre a coltellate, adesso il 65 enne è ricoverato in prognosi riservata.


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il papà stava riposando in camera sua quando il figlio è entrato e gli ha rifilato tre coltellate colpendolo all’addome, alla schiena ed al mento. L’uomo è stato salvato grazie all’intervento dell’altro figlio che ha bloccato il fratello omicida. Nel frattempo la madre è accorsa in strada per chiedere aiuto.


Il ragazzo è stato arrestato e sarà sottoposto ad interrogatorio per capire i motivi del folle gesto. Secondo i genitori i motivi sono riconducibili a quanto successo circa un mese fa, quando il sedicenne scappò di casa perché convinto di fare il killer professionista.

Fu ritrovato qualche settimana dopo a Napoli e ricondotto a casa. Da quel giorno il papà lo aveva messo in punizione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*