Torino-Sassuolo ha rischiato di saltare - Notizie.it
Torino-Sassuolo ha rischiato di saltare
Torino

Torino-Sassuolo ha rischiato di saltare

Torino-Sassuolo ha rischiato di slittare ancora. Dopo la decisione della Lega Calcio di serie B di posticipare la sfida saltata per il dramma di Piermario Morosini a martedì 15 maggio, la Semana, la società che gestisce lo stadio Olimpico di Torino, ha dovuto correre ai ripari. Perché? Quella sera, alle 18.30, era già programmato da tempo il derby “Un goal per amore”, partita benefica tra Torino e Juventus giocato da attori, cantanti, calciatori e simpatizzanti in favore del CoorDown, Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con Sindrome di Down. A quel punto la stessa Semana, in coordinamento con il presidente granata Urbano Cairo, è corsa subito ai ripari. D’altronde non era possibile far slittare ancora la partita valevole per la 14ima giornata di ritorno di serie B. Il calendario, in questo finale di stagione, tra recuperi di serie A, B e semifinali di Champions ed Europa League era oberato d’impegni. La scelta di Abodi & Co., dunque, era stata più che lecita ond’evitare di falsare il campionato facendo giocare alla squadra di Giampiero Ventura tre gare fondamentali per la sua stagione contro Padova, Sassuolo, Pescara in una sola settimana.

Per fortuna in men che non si dica la situazione è stata sbloccata. Torino-Sassuolo si giocherà comunque martedì 15 maggio alle ore 20.30, mentre il derby benefico slitterà di 24 ore andando in scena mercoledì 16, sempre alle 18.30. Il Comune, in quelle 48 ore, avrà il suo bel da fare per gestire due eventi cosecutivi, ma il lieto fine è stato garantito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche