Torino, sequestrati 2,8 quintali di botti COMMENTA  

Torino, sequestrati 2,8 quintali di botti COMMENTA  

Maxi sequestro di botti e petardi in un mercato di Torino e in un negozio di Rivarolo Canavese. La polizia ha scoperto e sequestrato 2,8 quintali di botti illegali.

Al mercato erano venduti da un’ambulante italiana, che aveva sul banco 200 chili di fuochi d’artificio. Nel negozio di abbigliamento di Rivarolo Canavese, un cinese vendeva 80 chili di botti non legali e, proprio come l’ambulante di Torino, era sprovvisto di licenza di vendita.

Entrambe sono stati denunciati per detenzione di materiale esplosivo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*