Torino : un modo nuovo di scoprire l’anima della città COMMENTA  

Torino : un modo nuovo di scoprire l’anima della città COMMENTA  

 

 

Andare alla scoperta della città, delle sue curiosità, dei suoi scorci, delle sue abitudini e delle sue tante opportunità con degli accompagnatori d’eccezione: scrittori torinesi che alla capitale Subalpina hanno dedicato fiumi d’inchiostro.

Fabrizio Vespa, Giuseppe Cuclicchia, Luca Ragagnin, Enrico Remmert sono alcuni nomi celebri che condurranno i visistatori in un’affascinanate avventura in giro per i quartieri a bordo del pullman rosso terrazzato.

L’iniziativa ” Book on the bus” permette di salire sul City Sightseeing e partire per un tour cittadino accompagnati da noti autori torinesi che personalizzeranno il percorso in base al loro sguardo sempre attento, spesso ironico e sicuramente innamorato della città.

Da oggi e sino al 10 maggio appuntamenti con protagonisti altrettanti scrittori. L’iniziativa promossa da Turismo Torino, grazie alla collaborazione con La Stampa, il giornalista Fabrizio Vespa, viene proposta in concomitanza con la settimana del Salone Internazionale del Libro (10-14 maggio); a tagliare il nastro di partenza è oggi pomeriggio alle ore 18 Bruce Sterling.

L'articolo prosegue subito dopo

Autore di numerosi libri di fantascienza tra cui la celebre antologia ” Mirrorshades” e della rubrica “Globalisti a Torino” scritta a 4 mani con Jasmina Tesanovic che invece sarà protagonosta domani. I due autori presenteranno in anteprima il loro libro ” Mai più senza Torino“. Giovedì 10 e venerdì 11 toccherà a Marco Magnone ed Edoardo Bergamin.  Sicurament il più conosciuto è Giuseppe Culicchia che invece avrà un ruolo particolare. Scrittore con il pallino di valorizzare e privilegiare la propria città natale, vestirà i panni di guida turistica sabato 18 e domenica 19 maggio. Se si è interessati alle opere presentate, c’è inoltre, la possibilità di acquistarle grazie alla presenza della libreria Comunardi che si troverà sul bus. Buon divertimento a tutti !!!!!

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*