Torino:quando Lucifero abitava nel mausoleo

Torino

Torino:quando Lucifero abitava nel mausoleo

Ormai la Bela Rosin da anni è stata restituita ai torinesi nel suo assoluto splendore. Ma anni fa quello che adesso sembra un luogo di pace era invece una delle mete preferite da satanisti e amanti dell’occulto. Non è infatti un mistero che all’interno del mausoleo si celebrassero riti satanici in nome del Dio della menzogna. Intorno ad esso c’erano delle buche, che conducevano a delle gallerie che ne collegavano i sotterranei. All’interno invece si trovavano dei graffiti ingiuriosi sui muri che inneggiavano a Satana e all’eroina. L’altare era completamente carbonizzato e sparsi sul pavimento c’erano i resti di alcuni animali decapitati (presumibilmente galline). Negli ultimi anni il mausoleo è stato ristrutturato ed
è attualmente dotato di un sofisticatissimo sistema di allarme. Ufficialmente non è più uno dei luoghi della Torino occulta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...