Torna a casa la studentessa ferita dopo un agguato nel luglio scorso

Catania

Torna a casa la studentessa ferita dopo un agguato nel luglio scorso

CATANIA – “Laura Salafia tornerà in Sicilia il prossimo 5 dicembre”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, nel tardo pomeriggio a Palazzo d’Orleans, che insieme all’assessore Mario Centorrino, ha pianificato gli ultimi dettagli per il rientro in Sicilia della giovane studentessa catanese rimasta gravemente ferita a Catania nel luglio dell’anno scorso. “Abbiamo raccolto l’appello di Laura – ha aggiunto Lombardo – e sono state definite le procedure che, attraverso l’Ersu di Catania, consentiranno di coprire i costi della trasferta”. Laura, per il momento, ricoverata in un centro specializzato di Montecatone (Imola), arriverà in Sicilia a bordo di un aereo medicalizzato per poi essere ricoverata presso il centro di Unità spinale dell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*